Sociale

Nuovo bonus sociale bollette, di cosa si tratta e chi ne ha diritto

E’ sulla strada del rinnovo la misura del bonus sociale bollette, già attiva da luglio scorso per i nuclei familiari più fragili: in quel caso, era prevista da inizio gennaio per venire incontro alle famiglie provate dalle difficoltà della congiuntura pandemica.

Per il nuovo bonus sociale bollette, invece, l’urgenza è data dall’aumento delle bollette di luce e gas e servirà a tamponare l’aumento dei costi dovuti alla gestione dell’energia. La misura, infatti, è contenuta in uno degli emendamenti della nuova Legge di Bilancio che sarà approvata entro la fine di questo anno.

Bonus sociale bollette, luce e gas: di cosa si tratta

Il bonus sociale bollette, noto anche come bonus luce e gas, si rivolge alla platea già individuata: pertanto, i requisiti restano quelli già definiti, ossia

  • Nuclei familiari con ISEE inferiore a 8.265 euro annui
  • Nuclei familiari numerosi e ISEE non superiore a 20.000 euro annui
  • Utenti con patologie gravi e certificate che necessitano di apparecchi elettrici di tipo medico
  • Fruitori di reddito e pensione di cittadinanza.

Se sussistono tali condizioni e uno dei componenti del nucleo familiare in oggetto è titolare di una fornitura elettrica/gas/idrica per usi domestici, si può procedere con la richiesta del bonus sociale bollette. Ciò è valido sia per le forniture attive che per quelle sospese per morosità, nonché per utenze gas o acqua inserite in un contesto condominiale, ovvero centralizzate.

La cifra prevista e potenziata è di circa 912 milioni di euro: questo per cercare di dare un margine di respiro a quante più famiglie si trovano in una situazione di difficoltà.

Come ottenere il bonus sociale bollette

Per ottenere il bonus sociale bollette occorre l’ISEE 2022: gli aventi diritto possono scaricare il modulo bonus sociale luce e gas dal sito dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), oppure dal sito del Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche (SGAte).

L’ISEE è ottenibile anche presso gli uffici del Comune di residenza o presso il CAF. A partire dal primo gennaio, diventa automatico per coloro che rispettano già i requisiti e ne beneficiano.

Attenzione: c’è una differenza sugli importi

Il bonus sociale bollette cambia a seconda dell’energia richiesta. In altre parole, per quanto riguarda il gas, è possibile fare una proiezione sul sito dell’ARERA, calcolando i seguenti requisiti:

  • Destinazione d’uso della fornitura (solo produzione ACS o anche riscaldamento?)
  • Località geografica e zona climatica del punto di fornitura
  • Numero dei membri del nucleo familiare (prima soglia fino a 4 componenti, seconda soglia oltre 5 componenti).

Per quanto riguarda il Bonus sociale bollette riferito alla luce, il suo valore dipende essenzialmente dal numero dei componenti del nucleo familiare. Per avere un metro di riferimento ecco le valore delle cifre erogate nel 2020:

  • 125€ fino a 2 componenti
  • 148€ fino a 4 componenti
  • 173€ oltre i 4 componenti

Occorre ricordare che il bonus sociale bollette di gas e luce sono erogati come sconto in bolletta per i 12 mesi successivi all’approvazione.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Condirettore di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button