TecnologiaRicerca

Qualcomm, nuova era per i droni con piattaforma 5G e AI

La piattaforma Qualcomm Flight RB5 5G accelera e scala lo sviluppo per i produttori di droni per fornire potenti droni industriali e aziendali 5G

La Qualcomm Flight – Qualcomm Technologies INC lancia la prima piattaforma per droni ad alta tecnologia: la Qualcomm Flight RB5 5G – questo il nome della piattaforma – è configurata per offrire connessioni 5G e capacità di IA (intelligenza artificiale).

Dopo il successo dell’Ingenuity Helicopter su Marte come svolta fondamentale per il volo senza pilota alimentato dalla piattaforma Qualcomm Flight – Qualcomm Technologies, Inc., l’azienda continua ad alimentare la sua leadership nel settore dei droni con una nuova soluzione che aiuterà ad accelerare lo sviluppo per i droni commerciali, aziendali e industriali, data l’alta portata tecnologica e di connettività della rete.

Le caratteristiche tecniche dell’ultimo drone di casa Qualcomm

La piattaforma Flight RB5 5G, fa sapere l’azienda in un comunicato stampa, è alimentata dal processore QRB5165 e si basa sulle ultime offerte IoT di Qualcomm Technologies.

Condensa, di fatto, più tecnologie complesse in un sistema di droni strettamente integrato per supportare applicazioni in evoluzione e nuovi casi d’uso in vari settori, tra cui film e entertainment, sicurezza e risposta alle emergenze, delivery, difesa, ispezione e mappatura.

Abbiamo continuato a coinvolgere molte aziende leader nel settore dei droni, abilitando oltre 200 membri dell’ecosistema globale della robotica e dei droni, oltre a guidare e promuovere costantemente la standardizzazione mondiale e le capacità 5G trasformative in organizzazioni come 3GPP, Gsma, Global Utm Alliance, Aerial Connectivity Joint Initiative (Acja), Astm”, ha dichiarato Dev Singh, senior director, business development e general manager di autonomous robotics, drones and intelligent machines di Qualcomm Technologies, Inc.

Siamo orgogliosi di proseguire il nostro slancio nell’abilitare la trasformazione digitale delle industrie globali svelando la piattaforma Qualcomm Flight RB5 5G, una soluzione costruita appositamente per lo sviluppo di droni con caratteristiche di autonomia e intelligenza migliorate, portando capacità di volo connesse premium ai segmenti industriali, aziendali e commerciali”, ha aggiunto Singh.

Il calcolo eterogeneo e ad alte prestazioni della piattaforma Flight RB5 a bassissimo consumo energetico fornisce un’inferenza efficiente dal punto di vista energetico per l’AI e il Machine Learning (ML) che consente ai droni di essere completamente autonomi. Le capacità rivoluzionarie della fotocamera offrono capacità di immagine e prestazioni premium.

Con la connettività 5G e Wi-Fi 6, questa piattaforma migliora le capacità di volo oltre la linea visiva di vista (Bvlos) per supportare un volo più sicuro e affidabile. Inoltre, i controlli di sicurezza da soli non possono più garantire la sicurezza dei droni industriali e commerciali, soprattutto quando si passa alle operazioni Beyond Visual Line of Sight. La piattaforma Flight RB5 5G è dotata di un’unità di elaborazione sicura Qualcomm per supportare le moderne richieste di protezione della sicurezza informatica dei droni come elemento chiave per la protezione dei dati e i requisiti di sicurezza.

L’azienda, inoltre, sta lavorando con Verizon per completare i test di rete della piattaforma Flight RB5 per la rete Verizon 5G, e si aspetta che la piattaforma, dotata di 5G mmWave, sarà offerto tramite il Verizon Thingspace Marketplace. Il design di riferimento del drone Qualcomm Flight RB5 5G è disponibile per la prevendita ora attraverso ModalAI. Il kit di sviluppo Qualcomm Flight RB5 5G dovrebbe essere disponibile nel quarto trimestre del 2021.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »