Green

Garanzia Green di SACE: accordo con BNL da 1 miliardo di euro per finanziamenti alle aziende

"La sostenibilità, intesa come attenzione ed impegno per l’ambiente e per il territorio in cui le imprese operano, a beneficio delle persone, dell’economia e della Società nel suo complesso, è oramai un elemento imprescindibile per garantire uno sviluppo più sano, di qualità e duraturo".

Prende il via la Garanzia Green di Sace: con l’accordo appena siglato con BNL BNP Paribas, dal valore economico di un miliardo di euro, le imprese italiane avranno a disposizione un plafond di finanziamenti garantiti se intendono investire in azioni per ridurre l’impatto ambientale.

Infatti, secondo quanto si apprende da una nota stampa, la sinergia fra le due realtà prevede che Sace possa aprire alla garanzia green grazie all’erogazione di BNL in Italia, se finalizzati alla realizzazione di progetti di mitigazione e prevenzione dei cambiamenti climatici, riduzione delle attività inquinanti, protezione delle risorse idriche e marine, salvaguardia e ripristino delle biodiversità e degli ecosistemi, mobilità sostenibile, circular economy, in linea con la tassonomia definita dall’Unione Europea.

Chi può accedere alla Garanzia Green

Possono accedere alla Garanzia Green le società di capitali con fatturato fino a 500 milioni di euro: la Garanzia Green di Sace prevede un finanziamento all’80%, rilasciata a condizioni di mercato, attraverso un processo standardizzato e digitalizzato.

Per essere idonei per l’intervento SACE nell’ambito della garanzia green, i progetti dovranno rispondere ai parametri previsti nel Regolamento e nella tassonomia europei delle attività eco-compatibili ed essere finalizzati a:

  • Agevolare la transizione verso un’economia pulita e circolare
  • Integrare i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni per la produzione di beni e servizi sostenibili
  • Accelerare la transizione verso una mobilità sostenibile e multimodale
  • Ridurre e/o prevenire l’inquinamento, ripristinare gli ecosistemi e la biodiversità, promuovere la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici e proteggere le acque e le risorse marine.

Sace, si legge nella nota, “ha un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana. Come previsto dal decreto legge Semplificazioni di luglio 2020, infatti, l’azienda può rilasciare la garanzia green su progetti domestici in grado di agevolare la transizione verso un’economia a minor impatto ambientale, integrare i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni per la produzione di beni e servizi sostenibili e promuovere iniziative volte a sviluppare una nuova mobilità a minori emissioni inquinanti”.

Nell’ambito della convenzione green con Bnl Bnp Paribas, continua la nota, “Sace interviene con una garanzia a copertura di finanziamenti destinati sia a grandi progetti di riconversione industriale sia alle Pmi che intendono ridurre il proprio impatto ambientale e avviare una trasformazione sostenibile. Un’attenzione verso il green e la sostenibilità confermata anche dall’adozione da parte di Sace della Climate Change Policy: una serie di misure ad hoc per migliorare il contributo delle attività di business alla riduzione delle emissioni climalteranti, che introducono il divieto al supporto di progetti particolarmente impattanti per l’ambiente”.

Per Mario Bruni, Responsabile Mid Corporate di Sace “l’intesa con Bnl rappresenta un altro passo nel percorso, che stiamo facendo insieme a tutto il sistema bancario, volto a dare una spinta importante alla transizione ecologica dell’Italia, anche come leva per gli investimenti del Pnrr. Partnership come questa rafforzano l’impegno di Sace a supporto delle aziende che intendono investire in sostenibilità beneficiando di procedure snelle e veloci e dimostrano l’importanza dello sforzo sinergico e di sistema tra le istituzioni finanziarie per raggiungere gli obiettivi di sviluppo dell’Agenda 2030.

Aggiunge Domenico Pompa, responsabile Mercato Sme, Corporate e Pubblica Amministrazione Bnl Bnp Paribas: “La sostenibilità, intesa come attenzione ed impegno per l’ambiente e per il territorio in cui le imprese operano, a beneficio delle persone, dell’economia e della Società nel suo complesso, è oramai un elemento imprescindibile per garantire uno sviluppo più sano, di qualità e duraturo. In Bnl Bnp Paribas ci crediamo da molto tempo e l’accordo con Sace rappresenta un ulteriore sostegno concreto che possiamo dare, in una logica di sistema, a quegli imprenditori che vogliano investire sul futuro della loro azienda e delle filiere, per la crescita del Paese e per un mondo migliore”.

Enrico Parolisi

Giornalista, addetto stampa ed esperto di comunicazione digitale, si occupa di strategie integrate di comunicazione. Insegna giornalismo e nuovi media alla Scuola di Giornalismo dell'Università Suor Orsola Benincasa. Aspirante re dei pirati nel tempo libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button