Tecnologia

WordPress jazz: perché WordPress ha versioni con nomi di musicisti?

La versione 5.9 del popolare CMS si chiama Joséphine, ed è dedicata all'iconica Joséphine Baker. Ma la tradizione di omaggiare i grandi nomi del jazz da parte del team di sviluppo WordPress nasce nel 2004 con Miles Davis. Ripercorriamo la storia e i grandi nomi che hanno ispirato e accompagnato la crescita del popolare motore di blogging.

WordPress e il jazz hanno un rapporto speciale. Si veda ad esempio la versione 5.9, quella attuale nel giorno in cui scriviamo: la release, datata gennaio 2022, porta il nome di Joséphine. Se vi siete chiesti il perché, si tratta di un omaggio che il più famoso CMS del web tributa a Joséphine Baker. Parliamo di una delle più iconiche cantanti dello scorso secolo, tra le prime dive di colore della storia della musica moderna. La vita di Joséphine Baker è già di per sé un’opera d’arte: arriva a Parigi dall’America portando con sé il jazz, sdoganando il charlestone, ballando seminuda su ritmi e atmosfere allora sconosciute ai francesi. Fu amante di Simenon, agente del controspionaggio durante la Seconda Guerra Mondiale (si narra che i suoi spartiti contenessero messaggi segreti) e infine attivista dell’antirazzismo di cui divenne emblema.

JosephineBakerBurlesque | F-Mag WordPress jazz: perché WordPress ha versioni con nomi di musicisti?
Josephine Baker in costume di scena da burlesque

Quello di Joséphine Baker però non è un caso isolato: è dalla release 1.0 che WordPress dedica le sue versioni ai grandi nomi del jazz. Il perché è presto detto: il team di sviluppo del popolare CMS è composto da developer che condividono la grande passione per il jazz. “Ogni versione – spiegano sul sito ufficiale – è un tributo ai musicisti che ammiriamo personalmente”.

Al momento, quindi, i tributi sono oltre 40 ad altrettanti nomi che, in maniera più o meno importante, hanno segnato la storia del jazz e della musica moderna. Scopriamo insieme quali.

La storia dei nomi di WordPress

WordPress 1.0 e Miles Davis

La versione 1.0 di WordPress, che esce nel gennaio del 2004 prende il nome di Miles. Un auspicio quasi, quello degli sviluppatori: l’omaggio è al trombettista Miles Davis, uno dei più importanti musicisti dell’intero ‘900 e probabilmente della storia della musica. Miles Davis ha rivoluzionato il mondo della musica come WordPress quello del blogging, imponendosi come CMS di riferimento in questi anni. Non male come paragone, certo: Miles Davis è stato un genio assoluto a cui tutti gli artisti della seconda metà del ‘900 guardano, e che da lui ereditano un modo diverso di intendere la musica.

WordPress 1.2 e Charles Mingus

Per 50 anni il contrabbasso porta praticamente il suo nome, nei fatti diventa quasi l’icona del jazz, il musicista nero dietro lo strumento che è insieme genio, follia, arte, antirazzismo e politica. Charles Mingus, secondo miglior bassista di tutti i tempi secondo Rolling Stones, è cresciuto adorando la classica ma influenzato dal gospel delle congreghe di Los Angeles, influenzato da Parker ed Ellington fino ad arrivare al loro livello e oltre. La versione 1.2 di WordPress, rilasciata pochi mesi la Miles, è dedicata a lui.

WordPress 1.3 e Billy Strayhorn

Anche i meno avvezzi al jazz in Italia, ascoltando le prime note di “Take the A Train”, riconosceranno immediatamente il genere. Dietro al pezzo reso celebre da Duke Ellington c’è l’arte, la creatività e il talento di Billy Strayhorn che di Ellington per 30 anni è stato la spalla e il partner. Una storia di talento e timidezza per un ragazzo nero cresciuto lontano dal padre alcolizzato e violento e che ha mosso i primi passi nel mondo della musica ripetendo gli inni religiosi che ascoltava dal grammofono della nonna. E non a caso WordPress 1.3, uscito un anno e un mese dopo Miles, è dedicato a Strayhorn e anticipa il 2.0 che prenderà proprio il nome del Duca.

Duke Ellington
Duke Ellington

WordPress 2.0 e Duke Ellington

La musica è come vivo, perché vivo, e come sarò ricordato

Duke Ellington

WordPress arriva al 2.0 aggiungendo l’editor visuale e tributando l’importante aggiornamento a Duke Ellington. Per rendere l’idea di quanto Ellington sia ritenuto importante per la storia della musica del ‘900 riportiamo le parole del musicologo francese André Coeuroy:

No, Duke (duca, ndr) non è un nome, bensì un titolo: Duke Ellington ha saputo essere per il jazz ciò che Diaghileff fu per il balletto russo.

André Coeuroy

In realtà, il “titolo” di Duca è retaggio di una storia familiare di ostentato contegno, modi ed eleganza che Ellington ereditò e portò con sé per tutta la carriera, insieme allo straordinario talento artistico e al piano e alle sue doti umane e organizzative. L’orchestra di Ellington segnerà indelebilmente il ‘900 e tutta la musica americana.

WordPress 2.1 e Ella Fitzgerald

Ci vorranno un anno e un mese (gennaio 2007) affinché WordPress rilasciasse una nuova versione, la 2.1, che inseriva l’amatissimo salvataggio automatico nell’editor visuale. Amatissima è anche l’artista a cui è tributata la 2.1: Ella Fitzgerald oltre ad essere probabilmente la più importante cantante jazz di sempre era anche un’artista capace di farsi adorare trasversalmente dal pubblico.

Regina della scena per circa 60 anni, con un’estensione vocale assurda e 40 milioni di copie per oltre 70 album in carriera, Ella è e resta la First lady of Song e l’assoluta maestra dello scat, capace di anticipare e introdurre al mondo la black music moderna.

WordPress 2.2 e Stan Getz

Pochi mesi dopo (maggio 2007) WordPress 2.2 Getz introduce i widget per i template mentre gli sviluppatori si lasciano avvolgere dal calore del sax di Stan Getz.

Tra i più amati sassofonisti del secolo scorso, il nome di Stan Getz è indissolubilmente legato alle contaminazioni sudamericane e alla bossa nova, di cui si fece uno dei maggiori interpreti. Limitare a ciò la sua attività artistica è però limitante: per lunghi anni ritenuto il campione indiscusso del sassofono, non ha mai smesso di cercare ed innovarsi, restando ad oggi un punto di riferimento per intere generazioni di musicisti.

WordPress 2.3 e Dexter Gordon

Passa l’estate del 2007 e a settembre gli sviluppatori di WordPress rilasciano la versione 2.3 Dexter. In questo caso il team di sviluppo ricorda un’altra iconica figura del jazz quale Dexter Gordon. Sassofonista dalla tecnica impeccabile e dalla vita travagliata, rimase legato a una visione tradizionale del jazz che ha portato avanti con perseveranza e convinzione.

Dexter Gordon incarna talmente bene l’immagine del jazzista tipo che alcuni lo ricorderanno come attore: nel 1986 è stato protagonista del film Round Midnight – A mezzanotte circa in cui interpreta un jazzista alcolizzato e in declino nella Parigi di fine anni ’50 (figura ispirata per usare un eufemismo a Bud Powell, che però con la storia di Gordon ha tanti aspetti in comune).

WordPress 2.5 e Michael Brecker

Nuova release (2.5 Brecker) nel 2008, nuovo sassofonista da omaggiare: in questo caso si tratta di Michael Brecker, uno dei più importanti sassofonisti della seconda metà del secolo scorso. Artista di primo livello, che ha collaborato con i maggiori jazzisti mondiali, Brecker ha saputo innovare e innovarsi, guardare al pop e alla fusion, senza mai tradire armonia e tecnica nelle sue opere.

WordPress 2.6 e McCoy Tyner

Nel luglio del 2008 esce WordPress 2.6 Tyner. Gli utenti apprezzeranno la possibilità di tenere traccia delle modifiche ai post e quella di postare da remoto, mentre gli sviluppatori hanno apprezzato e tributato McCoy Tyner.

Dopo una serie di sassofonisti, gli sviluppatori omaggiano un pianista raffinato ed elegante, capace di interpretare il jazz come pochi prima di lui. Il suo nome resta associato a doppio filo a quello di John Coltrane e non è un caso, quindi, che gli sviluppatori lo scelgano quasi come apripista per la versione 2.7 che è dedicata appunto a…

WordPress 2.7 e John Coltrane

Il jazz, se si vuole chiamarlo così, è un’espressione musicale; e questa musica è per me espressione degli ideali più alti. C’è dunque bisogno di fratellanza, e credo che con la fratellanza non ci sarebbe povertà. E con la fratellanza non ci sarebbe nemmeno la guerra.

John Coltrane

Considerato tra i più grandi sassofonisti della storia del jazz (primato che si aggiudica senza ombra di dubbio se si limita al sax tenore alto), ha segnato un’epoca (quella del free jazz) chiudendone un’altra, facendo insieme a Miles Davis da apripista alla rivoluzione modale nel jazz. Talento immenso, è stato d’influenza per tutti i sassofonisti che verranno.

john coltrane | F-Mag WordPress jazz: perché WordPress ha versioni con nomi di musicisti?
John Coltrane (photo by Gelderen, Hugo van / Anefo)

WordPress 2.8 e Chet Baker

L’anno seguente WordPress si fa più… intimo e di contraltare alla ricerca e all’immensità di Coltrane sceglie l’intimo cool jazz di un altro iconico sassofonista della storia del ‘900. Il 10 giugno del 2009 esce WordPress 2.8 Chet dedicata a Chet Baker, uno dei più noti e coinvolgenti musicisti jazz della storia.

Un talento talmente fulgido e innato che nemmeno una travagliata storia personale, fatta di dipendenza e problemi ai denti, riuscirà a spegnere fino alla sua tragica morte nel 1988.

WordPress 2.9 e Carmen McRae

A fine 2009 WordPress esce con l’aggiornamento 2.9 Carmen. In questo caso, l’omaggio è a Carmen McRae. Pianista e cantante cresciuta a pane e musica jazz nei jazz club di Harlem, Carmen McRae con 60 album al suo attivo è una delle più importanti e produttive artiste del suo genere in America.

WordPress 3.0 e Thelonious Monk

Per la prima release con la nuova unità, datata 17 giugno 2010, il team di WordPress decide di rendere omaggio a uno degli artisti più geniali, stravaganti e folli del jazz del ‘900. Parliamo del pianista Thelonious Monk, un musicista che ha rotto talmente gli schemi da risultare addirittura incomprensibile ai critici nei primi anni del ‘900 ma che di fatto ha dato al termine improvvisazione un nuovo senso e un incredibile valore che in tanti negli anni cercheranno di emulare.

Al suo incredibile valore dietro al pianoforte Monk alternerà stranezze nella vita di tutti i giorni che culminerà in patologie psichiche e nella chiusura in un mutismo che lo accompagnerà fino agli ultimi giorni della sua vita.

WordPress 3.1 e Django Reinhardt

Django Reinhardt, a cui è dedicata la release WordPress 3.1 Django, è uno dei più importanti jazzisti della prolifica scuola francese di sempre se non, insieme a Michel Petrucciani, il più importante in assoluto.

Chitarrista gitano di origine sinti (che segnerà in maniera inequivocabile il suo stile unico) con una grave menomazione alla mano sinistra causata dall’incendio della roulotte in cui viveva con la sua famiglia, è considerato il padre del gipsy jazz e fonte di ispirazione per tanti chitarristi del ‘900.

WordPress 3.2 e George Gershwin

George Gershwin è uno dei pionieri della musica del ‘900 e, insieme al fratello Ira, apripista del moderno musical. Compositore dal talento universalmente riconosciuto, le sue opere sono diventate capisaldi della musica jazz oltre ad aver conquistato i palchi da Broadway a tutto il mondo.

Come dimenticare la sua Rapsodia in Blu ad esempio? Non l’hanno dimenticata nemmeno gli sviluppatori di WordPress che hanno deciso di chiamare la release 3.2 – appunto – Gershwin.

WordPress 3.3 e Sonny Stitt

Nel dicembre del 2011 già ci sono i tablet, che intanto iniziano a farsi spazio tra i dispositivi digitali di uso comune, e WordPress 3.3 è una release destinata a rendere più agile l’interfaccia per chi usa le tavolette. Il nome, Sonny, è quello di Sonny Stitt, il lupo solitario del sax.

Un uomo, Sonny Stitt, la cui devozione per la musica jazz sfiora i limiti dell’umana comprensione: quando non era in tour era in studio, ha all’attivo oltre 100 album ed è considerato uno dei maggiori esponenti del bepop.

WordPress 3.4 e Grant Green

Il 13 giugno 2012 WordPress dedica la release 3.4 Green a Grant Green. Nome meno conosciuto anche tra gli appassionati del jazz nostrani, parliamo invece di uno dei più cristallini talenti della chitarra jazz americana, scomparso purtroppo giovanissimo.

WordPress 3.5 e Elvin Jones

A fine 2012, dopo tributi a tantissimi sassofonisti, chitarristi e altri strumentisti, arriva finalmente un tributo a un batterista e per l’occasione WordPress 3.5 Elvin (che supporta i display Retina) è dedicato a Elvin Jones.

Considerato l’uomo che ha “cambiato per sempre” il modo in cui si scandisce il tempo nel jazz, è considerato ancora oggi il punto di riferimento per i batteristi di ogni genere ed estrazione.

WordPress 3.6 e Oscar Peterson

Il 1 agosto 2013 gli sviluppatori WordPress rilasciano la versione 3.6 Oscar e insieme al tema Twenty Thirteen arriva l’inchino a uno dei grandissimi del pianoforte, il canadese afroamericano Oscar Peterson.

Fu pianista dei più grandi nomi del jazz per circa 50 anni, uno dei più autorevoli maestri del suo genere, per anni ha incantato alla guida di una formazione a tre, l’Oscar Peterson Trio e produrrà musica di altissimo livello fino al successivo millennio. Elegante e melodioso come pochi al mondo, Oscar Peterson era universalmente riconosciuto tra i re dello swing.

WordPress 3.7 e Count Basie

Poco più di due mesi dopo Oscar, esce la versione Basie di WordPress, la 3.7. Chiaro il riferimento a uno dei maggiori bandleader degli inizi del ‘900, quando a dominare la scena erano le big band (vere e proprie orchestre) e quella di Count Basie era sicuramente tra le maggiori.

Il Conte è stato per anni, oltre a uno dei pianisti più importanti del genere, una vera e propria stella della musica americana, andando a impersonificarla in tutto e per tutto fino al Dopoguerra.

WordPress 3.8 e “bird” Charlie Parker

Nemmeno due mesi dopo Basie, WordPress rilascia una nuova versione – la 3.8 – e omaggia un altro grandissimo sassofonista, tra i più grandi in assoluto della storia del jazz. Si tratta di bird, o meglio Charlie Parker, universalmente riconosciuto come l’uomo attraverso cui è nato il bepop.

La sua grandezza che affianca la sua complessa storia – è morto in povertà a 34 anni dopo una vita di droghe e alcool – è riassunta così da Miles Davis nella sua autobiografia:

Non si poteva imitare a meno di copiarlo e non si poteva copiarlo a meno di essere dei sassofonisti. Ma neanche i più grandi ce la fecero. Non c’era nessuno che sapesse suonare come Bird allora, e neanche oggi c’è.

Miles Davis
Charlie Parker Tommy Potter Miles Davis Duke Jordan Max Roach Gottlieb 06851 | F-Mag WordPress jazz: perché WordPress ha versioni con nomi di musicisti?
In primo piano Charlie Parker e Miles Davis (This image is available from the United States Library of Congress‘s Music Division under the digital ID gottlieb.06851)

WordPress 3.9 e “l’incredibile” Jimmy Smith

L’America probabilmente può vantare innumerevoli Smith, altrettanto innumerevoli Jimmy Smith, una buona manciata di Jimmy Smith noti ma solo uno che era the incredible Jimmy Smith (l’incredibile Jimmy Smith).

La versione WordPress 3.9 Smith è un omaggio all’organista afroamericano Jimmy Smith che grazie al suo talento e la sua padronanza dello strumento rese celebre l’organo elettrico Hammond.

WordPress 4.0 e Benny Goodman

Si passa a WordPress 4.0 e si torna, il 4 settembre 2014, alle big band. Come dimenticare quindi Benny Goodman, clarinettista ritenuto da molti critici elemento chiave della svolta dal jazz classico a quello che verrà (il bepop in primis). E quante volte anche chi non ha una cultura del genere avrà sentito la sua “Sing, sing, sing” e imparato a fischiettarla inconsapevolmente.

Figlio di immigrati ebrei di origine russa, Benny Goodman nonostante l’animo da solista tecnicamente superiore è sempre stato aperto alla collaborazione e spinse affinché nelle big band bianchi e neri suonassero insieme.

WordPress 4.1 e Dinah Washington

Il 18 dicembre del 2014, insieme alla modalità di scrittura senza distrazioni, arrivò WordPress 4.1 Dinah. Altra grande voce afroamericana, nata in Alabama ma trasferitasi a Chicago ad appena tre anni, quella di Ruth Lee Jones – meglio conosciuta come Dinah Washington – è una storia di jazz breve (morirà non avendo ancora compiuto 40 anni) ma che basta per imprimerla per sempre nel firmamento delle grandi signore stelle del jazz.

WordPress 4.2 e Bud Powell

Insieme ai caratteri giapponesi, cinesi e coreani, nell’aprile del 2015 con Wordpress 4.2 Powell il CMS celebra un altro iconico pianista, Earl Rudolph “Bud” Powell.

Nato immerso nella musica, con uno straordinario orecchio musicale che gli permetteva dopo un singolo ascolto di riprodurre brani complessi come quelli di Art Tatum, Bud Powell ha alle spalle la classica storia del jazzista visionario e talentuoso oltre ogni immaginazione, al netto di una vita di abusi e problemi psichici seri e gravi.

WordPress 4.3 e Billie Holiday

Appena due versioni dopo Dinah Washington, WordPress nell’estate del 2015 decide di rendere omaggio a un’altra grande signora del jazz scomparsa troppo presto: parliamo di Billie Holiday. Figlia di un rapporto occasionale tra una ballerina di fila e un suonatore di banjo itinerante, Billie adotta il nome d’arte dall’attrice Billie Dove.

Le sue ostinate posizioni antirazziste, che si tradussero in Strange Fruit che divenne l’inno della Nazione afroamericana a cavallo degli anni ’40, fanno parte della sua immagine al pari della sua voce, che segue senza smettere di incantare tutta la parabola della sua incredibile vita. E si tradussero in una sorta di persecuzione.

Billie Holiday 1949 b cropped | F-Mag WordPress jazz: perché WordPress ha versioni con nomi di musicisti?
Billie Holiday (Carl Van Vechten collection)

WordPress 4.4 e Clifford Brown

A proposito di carriere durate davvero poco, quella di Clifford Brown, a cui è dedicato WordPress 4.4 Clifford, è durata – appunto – appena 4 anni. Tanto è bastato al trombettista per entrare nell’Olimpo dei signori del jazz ed essere considerato un punto di riferimento dell’hard bop. Muore a 26 anni in un incidente automobilistico dopo aver incantato per 4 anni appassionati e musicisti. Di lui Sonny Rollins dirà che “la sua tromba era magica”.

WordPress 4.5 e Coleman Hawkins

Se la 3.8 era per Bird, la 4.5 di WordPress è per Hawk. Coleman Hawkins, a cui è dedicato Wordpress 4.5 Coleman, Hawkins è la storia del jazz. Sassofonista di riferimento dell’intera storia musicale, il papà di Body and Soul è sempre stato un apripista, un musicista in grado di intercettare e interpretare il cambiamento. Certo, fino a quando l’alcolismo glielo ha permesso.

WordPress 4.6 e Pepper Adams

In questo tripudio di sassofonisti, mancava finora un baritono. WordPress 4.6, rilasciato nell’agosto del 2016, prende il nome di Pepper.

Per chi non lo conoscesse, Pepper Adams è uno dei rari solisti di sax baritono che quegli anni del ‘900 raccontano, probabilmente il più celebre insieme a uno dei padri del cool jazz come Gerry Mulligan. Pepper, invece, preferì lasciarsi contaminare lasciando un indelebile segno nella fusion.

WordPress 4.7 e Sarah Vaughan

Nel dicembre del 2016 un corposo aggiornamento WordPress regalò ai suoi utenti il tema Twenty Seventeen e una serie di importanti aggiornamenti. E regalò la citazione a Sarah Vaughan.

Sassy la Divina è “una delle voci più stupefacenti del ventesimo secolo” (come la definisce su Allmusic Scott Yanow). Si tratta – anche in questo caso – di una indiscussa regina della scena jazz di cui sarà straordinaria interprete e protagonista per quasi 50 anni.

WordPress 4.8 e Bill Evans

Con WordPress 4.8 Evans, rilasciato nel giugno del 2017, il team di sviluppo WordPress decide di omaggiare di nuovo un pianista. E sceglie Bill Evans, compositore tra i più amati, quasi un professore del jazz, le cui matrici classiche ci regalano alcuni degli standard più dolci e straordinari della storia del genere. Ad oggi, è considerato uno dei più influenti jazzisti della seconda metà del ‘900.

WordPress 4.9 e Billy Tipton

Con WordPress 4.9 Tipton, uscito nel novembre del 2017, i developer di WordPress rendono tributo a Billy Tipton. Quella di Billy Tipton è una storia di musica ma anche di un grande segreto: Billy Tipton in realtà è nato Dorothy Lucille Tipton e ha vissuto tutta la sua carriera e vita nascondendo di essere un uomo transgender. Il segreto, di cui non erano a conoscenza nemmeno le sue partner, verrà rivelato solo dopo la sua autopsia.

Una storia sicuramente particolare, che vale la pena ricordare: all’epoca le donne erano per lo più cantanti, ed era difficile per una donna imporsi come strumentista in un mondo a forte trazione maschile. Per suonare a inizio carriera, Billy fasciava i suoi seni e imbottiva i pantaloni. Ed è riuscito per una vita intera a ingannare il mondo.

WordPress 5.0 e Bebo Valdés

Ci vorrà un anno di lavoro da Tipton per vedere la nuova versione di WordPress, la 5.0, che porta nel dicembre del 2018 la rivoluzione dell’editor a blocchi Gutenberg. Altra rivoluzione meno evidente è nei tributi: dopo anni di artisti americani o al massimo europei gli sviluppatori WordPress decidono con Bebo di rendere omaggio alla grande tradizione sudamericana.

L’onore di aprire la nuova era è di Bebo Valdés, pianista e compositore cubano, esponente di spicco del latin jazz che contamina con mambo e musica tradizionale del suo Paese.

WordPress 5.1 e Betty Carter

Tornano alle grandi voci nere del jazz gli sviluppatori WordPress quando decidono di chiamare la versione 5.1 Betty: il riferimento è a Betty Carter, cantante e pianista indiscussa protagonista a cavallo tra il 1940 e il 1960 e che può vantare collaborazioni come quelle con Parker, Davis e Gillespie.

WordPress 5.2 e Jaco Pastorius

Quella di Jaco Pastorius, per breve periodo bassista dei Weather Report di Joe Zawinul e che il 7 maggio 2019 dà il nome a WordPress 5.2, è un’altra storia quasi da film. Bassista capace di influenzare un’intera generazione e i musicisti dalla più disparata estrazione e genere, Jaco Pastorius ha fatto la storia, riscrivendo completamente il modo di suonare il suo strumento.

Il suo fulgido e inarrivabile talento, che lo rendono oggi probabilmente e trasversalmente il più importante bassista di sempre, si è spento all’età di 35 anni in circostanze poco chiare all’esterno di un locale, dopo una vita fatta di abusi di droghe, disturbi bipolari, depressioni e drammi personali.

WordPress 5.3 e Rahsaan Roland Kirk

Rahsaan Roland Kirk, a cui è tributata la versione 5.3 di WordPress, è stato un polistrumentista (e soprattutto flautista) che ha calcato la scena più importante per circa una ventina d’anni. Oltre a un dannato talento e una incredibile capacità e versatilità (molti ricorderanno il musicista che riusciva a suonare fino a tre sassofoni alla volta: ebbene era lui), bisogna sottolineare che riusciva a fare il tutto nonostante fosse non vedente da giovane età.

WordPress 5.4 e Nat Adderley

Gli Adderley del jazz sono due: il primo è Julian “Cannonball” Adderley, uno dei più apprezzati sassofonisti di sempre. L’altro, a cui WordPress dedica la sua 5.4, è il trombettista Nat Adderley. Nat fino al ’75 ha fatto parte della formazione di Julian, in pratica fino alla sua morte. Per altri 25 anni, invece, è stato amato leader di alcune delle più apprezzate formazioni jazz della seconda metà del ‘900.

WordPress 5.5 e Billy Eckstine

Ad agosto del 2020 il team di sviluppo di WordPress rilascia la 5.5 dedicandola a Billy Eckstine. Dopo tante voci femminili, viene finalmente tributato un riconoscimento a una voce maschile. Nelle sue formazioni oltre a Sarah Vaughan (con cui il legame sarà forte per tutta la vita) ci sono stati praticamente alcuni dei più grandi nomi del jazz del ‘900 (Parker, Gordon, Davis, Blakey tanto per dirne alcuni).

WordPress 5.6 e Nina Simone

Dopo Eckstine, l’8 dicembre dello stesso anno, WordPress riconosce il merito e il valore di Nina Simone. Nella lista dei 100 migliori cantanti di tutti i tempi per Rolling Stones, erede delle grandi voci che l’hanno preceduta come quella di Bille Holiday, Nina Simone è ricordata anche per la sua travagliata vita privata e per il suo importante impegno per i diritti civili dei neri d’America che la vede spesso al fianco di Malcolm X e Martin Luther King.

WordPress 5.7 e Esperanza Spalding

Per la prima volta dall’inizio di questa particolare tradizione, con WordPress 5.7 si celebra una musicista ancora in vita. Parliamo di Esperanza Spalding, bassista, contrabbassista e cantante americana attiva sulla scena musicale dal 2000 e simbolo dell’avanguardia jazz del nuovo millennio.

WordPress 5.8 e Art Tatum

Prima di Joséphine Baker, WordPress 5.8 è dedicato invece a un altro mostro sacro del jazz: parliamo di Art Tatum. Parzialmente cieco, gran bevitore, si narra che riuscisse a riconoscere taglia e numero di monete semplicemente ascoltandone il rumore quando cadevano sul bancone. Art Tatum è riconosciuto come uno del più importanti pianisti di sempre, e il riconoscimento viene a più riprese anche dai suoi colleghi e mostri sacri del jazz. A inizio ‘900 era considerato semplicemente divino: Oscar Peterson dichiarò di aver pianto per un’intera notte e essersi rifiutato di suonare il piano per due mesi dopo aver sentito la sua esecuzione di “Tiger Rag”; Duke Ellington disse che nonostante la sua fama era “impreparato” a quello che avrebbe poi ascoltato dal vivo; Billy Eckstine dichiarò pubblicamente che il jazz aveva tre geni ed uno di questi era proprio Tatum; Charlie Parker addirittura decise di lavorare in cucina nei locali dove Tatum suonava per avere la possibilità di sentirlo; per Sergei Rachaminov era semplicemente il più grande pianista vivente.

Aggiornamento: WordPress 6.0 e Arturo O’Farrill

Riprendiamo questo articolo il 25 maggio 2022 in concomitanza con l’aggiornamento WordPress 6.0 che “include più di 500 migliorie e 400 correzioni di bug”. WordPress 6.0 Arturo è anche un omaggio alò pianista Arturo O’Farrill, messicano, figlio del cubano Chico O’Farrill e a sua volta stella indiscussa del panorama latin jazz mondiale.

Origine
WordPress.org

Enrico Parolisi

Giornalista, addetto stampa ed esperto di comunicazione digitale, si occupa di strategie integrate di comunicazione. Insegna giornalismo e nuovi media alla Scuola di Giornalismo dell'Università Suor Orsola Benincasa. Aspirante re dei pirati nel tempo libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button