Istituzioni

Rinnovabili ed efficienza energetica, al via 35 tirocini dal Gestore dei servizi energetici

Le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica rappresentano non solo i “temi caldi” della transizione ecologica ed economica del Paese ma anche il volano di sviluppo di un futuro più sostenibile. Per questo motivo, il Gestore dei servizi energetici – la società del Ministero dell’Economia e delle Finanza – ha deciso di promuovere ancor di più lo sviluppo sostenibile coinvolgendo 35 nuovi tirocinanti.

Il tema del percorso di formazione – lavoro sarà, per l’appunto, l’incentivazione alle fonti rinnovabili e all’efficienza energetica. I tirocini, realizzati in collaborazione con la Fondazione Crui – la Conferenza dei rettori delle Università Italiane – punta a coinvolgere sul tema 35 ex studenti per un percorso di formazione on the job successivo alla laurea.

Tirocini su rinnovabili ed efficienza energetica, di cosa si tratta

Gli aspiranti partecipanti ai tirocini su rinnovabili ed efficienza energetica dovranno essere laureati da non più di 12 mesi con un voto di laurea pari o superiore a 103/110 e avere la conoscenza dell’inglese almeno a livello B2. I tirocini partiranno da febbraio 2022 con durata di 6 mesi e prevedono un’indennità di partecipazione di 800 euro mensili per i residenti nei comuni all’interno della provincia di Roma e di 1000 euro mensili per tutti gli altri, oltre a 1 ticket restaurant di 7 euro per ciascun giorno di tirocinio.

I 35 studenti selezionati svolgeranno attività sul tema delle rinnovabili e dell’efficienza energetica afferenti a due diversi ambiti aziendali del Gestore dei servizi energetici, ma le attività potranno svolgersi da remoto coerentemente con le disposizioni aziendali adottate per il contenimento della diffusione del virus Covid-19. Tuttavia, al variare delle condizioni del contesto pandemico, i tirocini potranno svolgersi anche in presenza.

In particolare, 30 studenti saranno coinvolti nelle attività di gestione dei meccanismi di incentivazione, nonché in attività inerenti l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili e gli altri 5 svolgeranno attività di analisi, interpretazione e presentazione dei dati connessi ai meccanismi di incentivazione della produzione di energia da fonte rinnovabile e agli interventi di efficienza energetica. Al termine del tirocinio, i partecipanti saranno coinvolti in un processo di valutazione in base al quale, ai più meritevoli, al permanere delle esigenze organizzative, potrà essere offerto un contratto di lavoro subordinato.

Le candidature vanno presentate entro le 17.00 del 7 gennaio esclusivamente per via telematica sul sito Crui per le candidature. Per scaricare il bando e l’elenco delle università partecipanti basta cliccare nell’area dedicata sul sito.

Il programma di tirocini è una delle tante opportunità avviate grazie alla convenzione sottoscritta l’8 marzo 2021 dal Gse e dalla Fondazione Crui e si propone di consolidare le conoscenze e le competenze acquisite durante il percorso universitario attraverso una esperienza diretta in azienda.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Condirettore di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button