InnovazioneTecnologia

Qualcomm trasforma le industrie con il filtro RF fino a 7GHz: 5G ad alte prestazioni

L'accesso allo spettro nella banda a 7 GHz permetterà ai dispositivi mobili di nuova generazione, ai computer portatili e a numerose soluzioni per l'Automotive, l'IoT e le applicazioni industriali di beneficiare della coesistenza di 5G e Wi-Fi, portando a migliori prestazioni ed efficienza energetica all'interno e all'esterno.

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia la tecnologia del filtro RF Qualcomm ultraBAW per bande fino a 7 GHz, un’altra innovazione che si basa sulla soluzione modem-to-antenna dell’azienda che sta guidando il 5G ad alte prestazioni e i sistemi di connettività nei segmenti di prodotti wireless.

I filtri a radiofrequenza (RF) isolano i segnali radio dalle diverse bande di spettro che i telefoni utilizzano per ricevere e trasmettere informazioni. La nuova tecnologia del filtro RF Qualcomm ultraBAW permetterà alle soluzioni 5G e Wi-Fi di accedere allo spettro fino a 7 GHz, offrendo alte prestazioni a frequenze più alte.

L’innovazione di Qualcomm

L’accesso allo spettro nella banda a 7 GHz permetterà ai dispositivi mobili di nuova generazione, ai computer portatili e a numerose soluzioni per l’Automotive, l’IoT e le applicazioni industriali di beneficiare della coesistenza di 5G e Wi-Fi, portando a migliori prestazioni ed efficienza energetica all’interno e all’esterno.

Il nuovo filtro ultraBAW RF estende ed espande le prestazioni all’avanguardia della tecnologia Qualcomm ultraSAW precedentemente annunciata. Mentre ultraSAW copre le frequenze a banda bassa da 600 MHz a 2,7 GHz, ultraBAW copre la gamma da 2,7 a 7,2 GHz, espandendo la connettività a banda media fino a sub-7 GHz.

Qualcomm ultraBAW supporta anche canali ultra-ampi fino a 300 MHz, e la coesistenza per le reti 5G e/o Wi-Fi, consentendo download e upload più veloci. Aumentando il supporto di frequenza da 2.7GHz a 7.2GHz, il dispositivo ultraBAW fornisce ora il supporto per le bande Wi-Fi critiche, tra cui 5 GHz e la banda a 6 GHz di recente adozione per Wi-Fi 6E e futuri standard Wi-Fi.

I dispositivi con tecnologia ultraBAW potranno, quindi, godere di velocità di trasmissione e servizi di localizzazione migliorati, tra gli altri vantaggi.

Le nostre soluzioni di filtro RF di nuova generazione sono cruciali nell’espansione del 5G oltre il mobile. Abbiamo visto un enorme successo con la nostra tecnologia Qualcomm ultraSAW per sub-3 GHz, e ora con Qualcomm ultraBAW siamo in grado di offrire prestazioni superiori fino a 7 GHz”, afferma Christian Block, senior vice president e general manager, Rffe, Qualcomm Germany Rffe gmbh.

“Qualcomm Technologies sta lavorando con gli OEM leader del settore per sviluppare la prossima generazione di dispositivi connessi, consentendo ai consumatori di godere senza soluzione di continuità delle prestazioni di punta delle reti 5G NR e Wi-Fi, ovunque stiano facendo streaming video, scaricando file o godendo di esperienze di realtà estesa” conclude.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button