Impresa e Startup

Sofinnova chiude fondo da 472milioni di euro: investirà in startup mediche-biofarmaceutiche

"La chiusura di Capital X, con sottoscrizioni significativamente superiori e raccolte in tempi record, arriva in un momento cruciale, poiché l’importanza dell’innovazione sanitaria è diventata chiara per tutti"

L’operatore di venture capital Sofinnova Partners ha effettuato il closing del nuovo fondo “Capital X” dedicato agli investimenti early stage a oltre 472 milioni di euro.

Sofinnova Capital X, si legge in un comunicato, “investirà nelle più promettenti startup biofarmaceutiche e di dispositivi medici che rispondono alle esigenze cliniche insoddisfatte e mirano a trasformare la vita dei pazienti”. Si tratta del più grande fondo dedicato agli investimenti early stage in Europa, almeno per il momento.

Sofinnova, una scalata verso vette sempre più alte

Sofinnova Partners ha uffici a Parigi, Londra e Milano. Tra i managing partner della società figura l’italiano Graziano Seghezzi. Negli ultimi dodici mesi ha raccolto 1 miliardo di euro, con un patrimonio gestito totale superiore ai 2,5 miliardi di euro. Capital X, il decimo fondo di Sofinnova è il più grande fondo in Europa dedicato agli investimenti early-stage e alla creazione di aziende nel settore della salute.

I sottoscrittori del fondo Capital X sono investitori istituzionali europei, asiatici e nordamericani, tra cui fondi pensione, compagnie assicurative, fondazioni, investitori corporate, endowments e family office. Il fondo ha raccolto l’adesione degli investitori esistenti e ha attratto nuovi soci.

Antoine Papiernik, managing partner e presidente di Sofinnova Partners, sottolinea che “la chiusura di Capital X, con sottoscrizioni significativamente superiori e raccolte in tempi record, arriva in un momento cruciale, poiché l’importanza dell’innovazione sanitaria è diventata chiara per tutti. Il fatto che siamo stati in grado di raccogliere 1 miliardo di euro attraverso la nostra piattaforma negli ultimi dodici mesi è un tributo ai nostri investitori e alla loro convinzione nella nostra capacità di rafforzare la nostra posizione di leader in Europa”.

Henrijette Richter, managing partner di Sofinnova Partners, aggiunge che “questo è un traguardo importante per Sofinnova Partners. Capital X ci consentirà di sfruttare oltre trent’anni di esperienza cumulativa, perfezionando questa strategia. Ora abbiamo più capitale che mai per supportare imprenditori leader, mentre lanciano nuove aziende per sviluppare terapie innovative che hanno il potenziale per cambiare la vita delle persone”.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button