InnovazioneTecnologia

Getac lancia il nuovo tablet “indistruttibile” per condizioni di lavoro difficili

Lo chiamano tablet “fully rugged“, ossia – letteralmente – tablet “terribilmente robusto”: è il nuovo prodotto di Getac, azienda service leader nel settore delle strumentazioni e nei dispositivi per ambienti di lavoro critici e complessi, pensato per i professionisti che operano nei settori manifatturiero, automotive, difesa, pubblica sicurezza, utility, trasporto e logistica.

Il nuovo prodotto F110 promette di essere potente, indistruttibile, luminoso ma soprattutto leggero, pratico e comodo per la user experience del lavoratore. La nuova generazione del tablet F110 di Getac sarà disponibile da settembre 2021.

Le caratteristiche del Tablet F110 di Getac

“La popolarità dei tablet rugged è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni grazie alla combinazione vincente di funzionalità, versatilità e facilità di utilizzo. Con il lancio della nuova generazione di F110, abbiamo terminato il rinnovo, iniziato nella seconda metà del 2020, della nostra gamma di tablet di punta composta dai modelli UX10 da 10”, F110 da 11” e K120 da 12”. Di conseguenza, per tutti i mercati verticali è disponibile ora un ventaglio completo di soluzioni rugged leader nel settore, in grado di soddisfare le proprie specifiche esigenze.”

Rick Hwang, President of Rugged and Video Solutions Business Group di Getac.

La Getac non è nuova nel proporre sul mercato prodotti competitivi che accompagnino la sfida all’industria 4.0: il tablet F110, spiegano dall’azienda in un comunicato stampa, “consente agli utenti di lavorare in modo efficace in una grande varietà di ambienti impegnativi”.

Venendo alle caratteristiche tecniche, è realizzato con un processore quad-core Intel® Core™ i5/i7 di 11ª generazione (“Tiger Lake”) offre prestazioni straordinarie e un facile multitasking, mentre la scheda grafica Intel® Iris® Xe garantisce una visione perfetta in ogni scenario. E’ inoltre dotato di numerose opzioni di connettività, come la Wi-Fi 6 WLAN (per una trasmissione dati tre volte più veloce rispetto alle generazioni precedenti), Bluetooth 5.2 e WWAN 4G LTE/GPS, e consente di trasmettere i dati e comunicare rapidamente da qualsiasi luogo. L’aggiunta di una porta ThunderboltTM 4 offre una connessione da 40 Gb/s in grado di aumentare le potenzialità delle soluzioni end-to-end.

Inoltre, F110 di Getac è dotato di un display touchscreen da 11,6” con tecnologia LumiBond® 2.0 e una luminosità fino a 1000 NIT. E’ possibile dunque contare non solo su una luminosità più elevata e un rapporto di contrasto migliore, ma anche su una forte resistenza e un’ottima leggibilità in tutte le condizioni, anche alla luce del sole.

Infine, altra caratteristica è che F110 è uno dei pochi tablet della propria categoria dotato di certificazione IP66, rispetto alla IP65 delle generazioni precedenti, ed è dunque in grado di offrire una protezione completa contro polvere e potenti getti d’acqua. La resistenza alle cadute da 1,8 m durante l’utilizzo, rispetto all’1,2 m delle generazioni precedenti, e il funzionamento a temperature che vanno da -29 °C a 63 °C garantiscono una tranquillità ancora maggiore.

Le principali applicazioni sul campo

La Getac sostiene con convinzione e certezza il nuovo prodotto si adatta bene, in particolare, a tre condizioni di lavoro:

  • Trasporto e logistica: magazzino – Per eseguire operazioni di magazzino lineari occorrono muletti che siano in grado di lavorare sempre in modo sicuro ed efficiente. A questo scopo, necessitano di tablet versatili che consentano loro di muoversi nel magazzino, identificare i prodotti, scannerizzarli e trasportarli il più velocemente possibile. F110 può essere montato sul muletto utilizzando una docking station sicura, mentre un lettore di codici a barre integrato opzionale consente una facile scansione a distanza. A questo punto, è possibile trasmettere dati importanti usando le opzioni di connettività integrate dell’F110, mentre la utility di guida in sicurezza di Getac blocca l’UI e lo schermo quando il muletto è in movimento, evitando così che si verifichino incidenti e migliorando la sicurezza dei dipendenti.
  • Automotive: programmazione, riparazioni e manutenzione – I tecnici e i meccanici del settore automotive necessitano di dispositivi rugged affidabili per diagnosticare i problemi, caricare i dati e comunicare coi clienti direttamente dalle officine. La combinazione di opzioni di connettività dell’F110, fra cui Wi-Fi 6 e WWAN 4G LTE/GPS, e la webcam integrata facilitano e velocizzano le comunicazioni, mentre la cinghia a mano girevole può essere usata per trasportarlo in sicurezza. Il display touchscreen con tecnologia LumiBond® 2.0 può essere utilizzato con la penna, le dita, il digitizer o i guanti per ottimizzare la produttività, mentre il sistema di monitoraggio dei dispositivi di Getac (GDMS)1 consente di monitorare tutti i tablet da remoto e di mantenerli in condizioni ottimali.
  • Manufacturing: linea di montaggio e produzione – I supervisori in produzione devono poter accedere in qualsiasi momento alle informazioni operative più importanti per garantire un processo ottimale. Devono anche essere in grado di raccogliere e analizzare i dati provenienti da tutto lo stabilimento che possano improntare i piani di gestione e i processi decisionali futuri. Le opzioni di connettività multiple dell’F110, l’affidabilità e la sicurezza degli accessori per il trasporto consentono di avere queste informazioni sempre a portata di mano. La utility di lettore di codici a barre di Getac consente anche di eseguire la scansione di specifiche attrezzature con un solo clic tramite la fotocamera integrata. Un lettore RFID opzionale consente agli utenti di accedere alla posizione dei vari task in tutto lo stabilimento e di reinserirla nei sistemi di gestione per una visibilità e un controllo completi.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button