Impresa e Startup

Motor Valley Accelerator, aperta la call per le startup italiane

Partono le selezioni per il Motor Valley Accelerator: le startup potranno ricevere fino a 500 mila euro e un programma di accelerazione

Fino al 16 maggio le startup attive nel settore della mobilità e dell’industria automobilistica potranno contendersi uno dei 10 posti disponibili nel programma Motor Valley Accelerator: acceleratore nato da un’iniziativa CDP Venture Capital tramite il suo Fondo Acceleratori in collaborazione con Fondazione di Modena e UniCredit, con il supporto di CRIT, broker tecnologico modenese con esperienza ventennale nella ricerca, analisi e condivisione tecnologica per il settore industriale, e Plug and Play, la più grande piattaforma di Open Innovation al mondo, con oltre 2.000 start-up supportate in attività di espansione del business a livello globale, oltre 500 partner industriali ed un track record di oltre 200 investimenti all’anno.

Il programma di accelerazione con sede a Modena, nel cuore della Motor Valley ha lo scopo di valorizzare le migliori esperienze, diffondere know-how nazionale e internazionale e favorire l’interscambio di best practice fra tutti gli attori coinvolti.
Motor Valley Accelerator desidera dare un contributo tecnico, di apertura all’open innovation, di applicazione dei principi ESG e di investimento alla filiera mobility italiana ed europea allo scopo di giocare un ruolo sempre più rilevante in una fase di grandi transizioni del settore.

Potranno candidarsi start-up già costituite o che intendono essere costituite entro fine maggio in Italia e che siano guidate da un team qualificato, fortemente motivato e ambizioso che presenti una visione progettuale chiara e pratica capacità di esecuzione: tecnologie, prodotti o servizi in grado di rivoluzionare il modo di concepire la mobilità.
Le start-up saranno valutate dal team di Plug and Play Italy, con il supporto degli uffici internazionali focalizzati sulla mobilità (Silicon Valley, Detroit e Stoccarda), insieme al team di CRIT, specializzato in attività di due diligence tecnologiche, CDP Venture Capital e un panel di esperti del settore automotive.

Le start-up, identificate in fase pre-seed e seed, riceveranno supporto tramite un percorso strutturato che porti alla validazione del modello di business. La crescita sarà favorita dalla costante esposizione all’expertise, al network e ai fondi messi a disposizione dai partner dell’acceleratore. L’obiettivo del programma sarà sviluppare un prodotto con forte capacità di crescita e validazione sul mercato italiano ed estero.

Come e perché candidarsi al Motor Valley Accelerator

L’inglese sarà la lingua ufficiale usata durante il programma. Per essere considerate, le candidature per il Motor Valley Accelerator andranno compilate sul sito in inglese: per questo motivo il form stesso sarà esclusivamente disponibile in questa lingua. Le migliori 10 startup saranno selezionate per accedere al programma Motor Valley Accelerator e riceveranno un investimento pre-seed di 90.000€ (50.000€ in liquidità + 40.000€ in servizi di accelerazione).

Tra le 10 startup selezionate, fino a 3 potranno contendersi un investimento di seed come follow-on fino a 500.000€, per espandere il team ed accelerare la crescita. Per potersi candidare, le startup devono avere una entità legale italiana (o impegnarsi a costituirla se selezionate). Se la startup non è italiana, verrà richiesto di aprire una entità di diritto italiano.

Per poter essere considerati fondatori, i membri del team devono avere un minimo di 10% di equity nella startup. Solo i fondatori possono candidarsi e partecipare al programma Motor Valley Accelerator. Le startup selezionate accederanno al programma a Modena, dove avranno a disposizione office space ed il necessario per le attività quotidiane.

Durante il percorso di accelerazione, le startup avranno l’occasione di presentare i loro progetti alle migliori aziende al mondo nel settore automotive ed ai fornitori globali di mobilità per alimentare chance di collaborazione e ricevere preziosi feedback.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button