Istituzioni

Gli Esami di Stato 2021 sono social: arriva la pagina web e #MIrisponde

La svolta social conquista anche il Ministero dell'Istruzione: per gli Esami di Stato 2021 sono previste rubriche in TV, pagine web e hashtag dedicati

Questo è stato un duro anno per tutti gli studenti, di ogni ciclo di studi. Ma soprattutto coloro che si trovano a concludere il percorso scolastico e a sostenere gli Esami di Stato sarà forse un po’ più dura salutare la scuola senza averla potuta vivere appieno dopo un anno in didattica a distanza. Sono saltate gite, scherzi, cene, risate e momenti di convivialità. Ma non tutto è perduto: quest’anno il Ministero dell’Istruzione ha deciso di organizzarsi online, prevedendo delle novità per gli Esami di Stato come una pagina web dedicata, il contenitore-social con i racconti di tutti gli studenti, l’#MIrisponde per chiarire dubbi e insicurezze e un format RAI per accompagnare agli esami.

La pagina web

Da ieri sera è stata messa online la pagina web dedicata agli Esami di Stato 2021 per le prove conclusive del primo e del secondo ciclo di istruzione. Lo strumento mette a disposizione di studentesse e studenti, dei docenti e di tutta la comunità scolastica documenti, informazioni e materiali sugli Esami di Stato di quest’anno.

Dal Ministero dell’Istruzione, comunicano che “Sul portale sono caricate le Ordinanze che definiscono le prove di giugno, tenendo conto dell’emergenza sanitaria e del suo impatto sulla vita scolastica e del Paese, documenti di accompagnamento che forniscono informazioni dettagliate sulle modalità di svolgimento degli Esami di questo anno scolastico e una sezione riservata alle risposte alle domande più frequenti. Il sito sarà solo uno degli strumenti pensati per sostenere la comunità scolastica in questo percorso. Come ogni anno, sono previste conferenze di servizio, sull’intero territorio nazionale, già in corso in queste settimane“.

La novità social degli Esami di Stato

Non è l’unica novità proposta dal Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, che commenta: “Metteremo a vostra disposizione tutti gli strumenti per prepararvi al meglio. Abbiamo aperto una pagina dedicata sul nostro sito, con tutte le informazioni. La Rai avrà uno spazio dedicato agli Esami e i nostri social, che voi sapete usare meglio di tutti, saranno a vostra disposizione”.

In vista degli Esami di Stato, infatti, sarà possibile interagire con il Ministero attraverso la rubrica social #MIrisponde con richieste di chiarimento o di approfondimento. Le risposte saranno fornite sempre attraverso i canali social. Ma ci sarà spazio anche per un racconto personale di questo particolare rito che resta nei ricordi di ogni generazione: attraverso la rubrica #ioMIricordo, il Ministero animerà, nel mese di giugno, a ridosso delle prove, un racconto corale in cui ciascuno potrà utilizzare l’hashtag per condividere i propri ricordi e le proprie esperienze legati agli Esami.

Il Ministro ha altresì lanciato un messaggio di incoraggiamento e di supporto: “Ognuno di voi ha il diritto di essere valutato. Per questo abbiamo scelto una formula, su cui voi state lavorando, che vi consentirà di esprimere tutto il vostro percorso. Con l’Esame – ha sottolineato – si passa da una fase all’altra della vita e questo è un momento importante, bisogna dargli tutto il peso. Il Ministero, i vostri docenti e tutta la comunità scolastica sono con voi in questo percorso”.

Gli esami… e la tv

Grazie alla collaborazione tra il Ministero e la RAI ci saranno anche programmi dedicati agli Esami di Stato all’interno del format di Rai Cultura (“#Maestri” e “La Scuola in Tivù”) e di RaiGulp (“La Banda dei Fuoriclasse”). In particolare, spiegano dal Ministero, “nell’ambito de “La Scuola in Tivù”, ci sarà un pacchetto di puntate dedicato alla spiegazione approfondita dei diversi passaggi dell’Esame del secondo ciclo. Mentre nell’ambito di “#Maestri” sarà data voce alle ragazze e ai ragazzi che si preparano per le prove. Tutti i materiali e le lezioni prodotti in questi mesi, sulle diverse discipline, saranno a disposizione delle studentesse e degli studenti e dei loro docenti per approfondimenti e ripassi”.

Tutte le puntate sugli Esami saranno disponibili su Raiplay e sul sito di Rai Scuola per poterne fruire anche dopo la messa in onda. Per i più piccoli, nell’ambito della “La Banda dei Fuoriclasse”, su RaiGulp ci saranno momenti tematici dedicati all’Esame del primo ciclo e alle discipline che ne saranno oggetto.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button