InnovazioneGreen

3Bee, la tecnologia a misura d’ape per l’innovazione sostenibile: la call

3Bee, azienda che ha messo la tecnologia al servizio della biodiversità, lancia la sua prima call per la sostenibilità ambientale

3Bee, azienda e startup agritech, sviluppa sistemi di monitoraggio per migliorare la gestione e la salute delle api mettendo la tecnologia al servizio della biodiversità: sono sistemi intelligenti di monitoraggio e diagnostica per la cura delle api.

Abbiamo rivoluzionato l’antichissima e preziosissima arte dell’apicoltura incentivandone la crescita e la riscoperta grazie all’applicazione di tecnologie innovative come l’IoT, l’intelligenza artificiale e il machine learning

Dai creatori di 3Bee

Nata dall’idea di Niccolò Calandri, cofondatore e CEO di 3Bee e Riccardo Balzaretti, cofondatore e CTO, la piattaforma 3Bee è composta da un team di dieci professionisti tra ingegneri elettronici, informatici, data scientist, biologi ed esperti di comunicazione. Nasce come startup nel 2016 e, dal 2018, la piattaforma è oggi utilizzata da più di diecimila apicoltori, non solo in Italia ma anche all’estero.

Come funziona 3Bee

Con 3Bee, mediante device IoT registra i principali parametri biologici dell’alveare: pesotemperaturaumiditàsuoni. Gli apicoltori possono monitorare costantemente e da remoto i propri alveari, con una semplice app per smartphone, al fine di ottimizzare la produzione, risparmiare tempo e curare le proprie api prevenendone problemi o malattie, grazie anche alla possibilità di svolgere un intervento tempestivo. I dati, inviati su cloud, sono consultabili direttamente dal proprio profilo personale.

L’azienda fornisce la bilancia per arnie che include il processore e il pannello solare per la ricarica, la Sim collegata e il GPS integrato. La batteria, impermeabile, dura tre mesi. Il sistema è facile da installare e rileva i dati giornalmente, tramite un tipo di monitoraggio bio-mimetico: dall’inizio alla fine della produzione, alla sciamatura, al controllo del peso e della covata. Inoltre, il sistema invia notifiche in caso di spostamenti o ribaltamenti.

In 2 anni è stato sviluppato un network di 10.000 apicoltori in tutta Italia che seguono ed utilizzano questa tecnologia ma con 3Bee, è nato anche il progetto “Adotta un alveare” in una chiave tutta tecnologica. “Adotta un alveare 3Bee” si legge sul sito, “è un servizio rivolto a tutti gli apicoltori interessati a promuovere la loro azienda al di fuori dei confini della loro quotidianità. Con “Adotta un alveare 3Bee” si può far conoscere i propri prodotti di qualità al più ampio bacino di clienti possibile, senza muoversi da casa e senza dover investire soldi in marketing e pubblicità”.

La call per la sostenibilità

Il team di 3Bee ha deciso di segnare questo 2021 con una nuova iniziativa a sostegno dell’impact sustainability: con la Call for Impactability, in partnership con Le Village by Crédit Agricole di Milano, l’ecosistema per sostenere e accelerare giovani aziende di cui la stessa 3Bee fa parte, ha lanciato un concorso per giovani innovatori che vogliono rivoluzionare l’impatto green.

Ragazzi e ragazze con almeno 18 anni sono invitati a presentare progetti basati su proposte ad alto impatto ambientale e sociale. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita delle persone, mettendo al centro l’ambiente.

Per essere selezionati, i progetti dovranno rientrare nelle macrocategorie di attori del cambiamento:

  • impatto tramite collaborazione con imprese;
  • collaborazione con il territorio;
  • impatto tramite azioni quotidiane del singolo;
  • impatto tramite azioni collettive della comunità.

Si può partecipare sia singolarmente che in gruppo. La giuria valuterà in base a sette criteri: qualità del materiale presentato, rispondenza alla tematica, applicabilità della proposta, livello di innovazione introdotto, livello di impatto, fattibilità e scalabilità dell’idea.

“Abbiamo fornito un modo nuovo di lavorare agli apicoltori e, grazie alla piattaforma interattiva, offriamo a privati e aziende un modo facile e personalizzato per intraprendere iniziative green. Dal 2018, anno di nascita della piattaforma per le adozioni, sono stati adottati oltre 500 alveari”.

I creatori di 3Bee

Tra i progetti ricevuti, dieci accederanno alla semifinale, che si svolge online. La finale invece si tiene presso Le Village by CA Milano, main partner dell’evento. I progetti vincitori verranno finanziati direttamente da 3Bee: l’azienda ha messo a disposizione tre premi in denaro, rispettivamente del valore di 5.000, 1.000 e 500 euro, e un riconoscimento stampa.

Per partecipare bisogna iscriversi sul sito di 3Bee.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button