SocialeUniversità
Trending

Federico II, opportunità di lavoro per 50 giovani volontari

I ragazzi saranno inseriti per un anno in un percorso di SCN volto all'inclusività degli studenti disabili

Cinquanta giovani tra i 18 e i 28 anni possono accedere a SIA – Sostegno Inclusione Assistenza, un progetto di Servizio Civile Nazionale per favorire inclusione degli studenti con disabilità , e non solo, per tutto il percorso di studi.

A partire dalle ore 14 del 15 febbraio 2021 i volontari potranno candidarsi inviando la domanda, nelle modalità previste e consultabili a questo link.

Attivato per la prima volta presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II nel 2004 avvalendosi della partnership di AMESCI (Associazione Nazionale di promozione sociale che lavora per lo sviluppo del capitale umano attraverso l’empowerment delle giovani generazioni in Italia ed in 12 Paesi esteri), il progetto con i suoi 50 volontari rappresenta secondo gli organizzatori ad oggi il più grande ed importante progetto di inclusione in ambito universitario.

I volontari saranno impegnati per 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali e riceveranno un rimborso mensile di € 439,50 per svolgere “attività di volontariato dall’alto valore formativo”.

Per ulteriori informazioni è attivo, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00, l’help desk telefonico al numero: 3334148593; se si preferisce, si può utilizzare WhatsApp al numero 3334148593 o inviare una mail a serviziocivile@unina.it.

Nell’ambito della campagna di promozione messa in campo dal Centro SiNAPsi verranno inoltre realizzato un webinar di orientamento per spiegare ai giovani tutte le attività ed opportunità legate al progetto.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button