Impresa e Startup

Startup, blockchain, gaming e metaverso: al via call per l’innovazione

C’è tempo fino al 31 agosto per candidarsi come startup attiva nel settore Gaming, Esports, Blockchain, Metaverso ed NFT per Alassio GameChain City, l’evento che, dal 7 al 9 ottobre, diffonderà nella città ligure la conoscenza sulle innovazioni portate dal gaming, dalla blockchain e dal web 3.0 in modo democratico.

L’evento, organizzato dalla digital company che applica il funnel marketing al settore dello sport, Sport Digital House, dall’Osservatorio Italiano Esports dal Comune di Alassio, trasformerà la città ligure in una location ibrida, un binomio perfetto tra fisico e virtuale, in cui alle aziende saranno affidate strade e quartieri per mostrare i propri prodotti, organizzare eventi, simulazioni e speech in ambito BlockChain, Gaming, Esports, Cripto, Metaverso ed NFT.

L’evento rappresenterà per le realtà innovative un momento di condivisione accessibile a tutti e che renderà Alassio la città punto di riferimento in Italia sull’innovazione legata ai trend digitali del futuro. Tutte le stradine ed i quartieri di Alassio saranno messi a disposizione delle startup che potranno proporre prodotti e servizi innovativi da far conoscere al pubblico.

Startup competition, voucher e pitch: tutte le opportunità per le startup

Durante la 2 giorni, e precisamente il 9 ottobre, è prevista anche una competizione tra startup, una “Startup competition” in cui giovani realtà potranno presentarsi a una giuria di esperti attraverso dei pitch, in cui raccontare l’innovazione che stanno sviluppando su questi temi.

La competition sarà divisa in due momenti. Le startup che sviluppano soluzioni legate al turismo avranno l’opportunità di presentarsi al Comune di Alassio, per proporre soluzioni innovative da integrare nella strategia turistica della città.

Poi si aprirà un altro filone dedicato alle startup che abbiano sviluppato prodotti e servizi innovativi in ambito gaming, Esports, sport, Blockchain, NFT, Metaverso, Cripto e Web 3.0.

Possono candidarsi startup e PMI innovative, ma anche società di altra forma giuridica che stanno proponendo soluzioni su questi temi. Per candidarsi è necessario compilare il form presente sul sito di Alassio GameChain City, oppure scrivendo una mail a info@sportdigitalhouse.it

Non mancheranno le opportunità per le startup presenti da parte degli sponsor e partner dell’evento. Le startup giudicate con il miglior potenziale potranno accedere a una serie di benefit messi a disposizione dai partner partecipanti.

L’incubatore Sport-tech Wylab metterà a disposizione un voucher dal valore di 2.500 euro in servizi alla startup che reputerà più interessante. L’acceleratore italiano di startup attive nel settore sportivo WeSportUp organizzerà invece, per le prime tre start up classificate, due ore di pitch dedicato con i business partners di Wesportup e con il top-management di Sport e Salute, presso la sede di Wesportup (modalità ibrida) con annesso tour emozionale dello stadio Olimpico. Italian Exhibition Group Spa concederà infine una postazione gratuita e uno speech all’interno degli Esports Business Days in programma a marzo 2023 presso il Quartiere Fieristico di Rimini. 

La giuria che valuterà i pitch delle startup sarà composta da personalità di spicco dell’ambiente startup, gaming e blockchain, come: Stefano Gobbi, board member WeSportUp e Senior Program Manager Sport e Salute, Federico Smanio, CEO Wylab e Program Director WeSportUp, Luca Caputo, destination manager Comune di Alassio, Nicola Mei, co-founder Hi!Founder e Luigi Caputo CEO Sport Digital House.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button