Innovazione

Aziende 4.0 e nuovi trend autunnali, Ruggiero (Innovation Manager): “Non fatevi trovare impreparati!”

"Innovare non significa solo acquistare potenti macchinari, o far entrare in gioco l’AI, ma migliorare il lavoro delle persone e ottimizzare il valore aggiunto che ognuno di noi porta all’interno di un progetto/lavoro/azienda attraverso metodologie innovative”.

In vista dell’avvicinarsi della pausa estiva per – quasi – tutti i comparti produttivi, abbiamo fatto il punto della situazione sui trend che ci aspetteranno dal prossimo settembre: ne abbiamo parlato con l’Ing. Daniela Ruggiero, Innovation Manager di Fortress Lab Srl.

Ing. Ruggiero, a cosa dovranno necessariamente pensare le aziende dopo la pausa estiva, considerata la crisi politica nazionale e la sempre più impellente necessità di sostenibilità economica?
“A molte cose, perché il mercato e l’innovazione non si fermano mai. Occorrerà puntare sempre di più su una gestione integrata e pianificata delle risorse, visti gli andamenti di mercato; sulla digitalizzazione e sull’innovazione, e lo dico sia per le aziende grandi che piccole, perché senza servizi altamente tecnologici c’è il rischio di restare fuori dalla competitività produttiva. E, infine, un occhio alla cybersicurezza, perché gli attacchi informatici sono sempre dietro l’angolo”.

Cosa rende un’azienda realmente competitiva sul mercato, secondo la sua esperienza?
“Partiamo da esempi concreti sulla nostra realtà sociale e imprenditoriale. L’Italia è un Paese a forte connotazione artigiana, dunque tutto il prezioso know-how delle aziende risiede nelle persone che ne fanno parte. L’innovazione deve semplicemente dare una spinta evolutiva rispetto ai tempi attuali a questo prezioso know-how che risiede nel lavoratore stesso. Innovare non significa solo acquistare potenti macchinari, o far entrare in gioco l’AI, ma migliorare il lavoro delle persone e ottimizzare il valore aggiunto che ognuno di noi porta all’interno di un progetto/lavoro/azienda attraverso metodologie innovative”.

Lei oltre ad essere Innovation Manager è anche un consulente senior nei servizi ERP. Perché un’azienda dovrebbe dotarsi di un gestionale?
“L’imprenditore dei nostri tempi come fa a velocizzare e migliorare la pianificazione e le decisioni della sua azienda in maniera intelligente? Grazie all’apporto di software dedicati. I processi “extra-gestionali” sono spesso gestiti con documenti cartacei, file Excel e così via, con il rischio di errori, inefficienze e insoddisfazione dei clienti e degli stessi imprenditori. L’acronimo ERP sta per Enterprise Resource Planning, una soluzione tecnologica che attraverso un insieme di moduli, ognuno dedicato a una funzione aziendale opportunamente parametrizzati a seconda delle esigenze dell’azienda, aiuta l’azienda a migliorare il proprio business”.

Come migliorano, allora, il proprio Business?
“Si risparmia tempo perché utilizzare un unico strumento contenente tutte le informazioni della sua azienda facilita e semplifica le attività di ricerca, modifica e aggiornamento delle informazioni stesse. Tramite l’elaborazione e la condivisione delle informazioni, l’ERP evita che il dato venga perso o duplicato, costituendo così una fonte affidabile di dati. L’Erp offre una visione d’insieme e un controllo costante dell’informazione. Si riduce il margine di errori dovuti alla scarsa organizzazione dei documenti e alla gestione manuale degli stessi. Più aziende che lavorano insieme possono integrare i loro ERP, facilitando al massimo lo scambio di dati tra una e l’altra. Infine, si risparmia perché con il costo di un solo software si va a coprire la gestione di tutti i moduli funzionali alle tue esigenze di business, lavori su un’unica piattaforma e c’è un netto vantaggio competitivo!”

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Condirettore di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button