Impresa e Startup

“Il network è il modo migliore di dare risposte d’innovazione concrete agli imprenditori”

“Abbiamo chiamato a raccolta le imprese del settore aerospaziale, automotive e ICT del Mezzogiorno con l’obiettivo di fare rete e offrire loro tutto il supporto necessario a cogliere le opportunità offerte dal PNRR  Creare network tra imprese e far incontrare le aziende e il territorio è il modo migliore per dare risposte concrete a tutti quegli imprenditori che hanno bisogno di innovarsi ma non sanno come fare. Dalla Campania, in particolare dal Museo ferroviario di Pietrarsa, luogo storico di innovazione e sviluppo, arriva la risposta di un Sud che vuole essere nella partita del rilancio dell’economia nazionale”.

Queste le parole di Alfonso D’Aria, CEO di Mes, nel corso della seconda giornata di lavori del “World Metrology  Day”, l’evento dedicato alla Metrologia, al Collaudo Dimensionale, Controllo Qualità, Automazione, Industria 4.0 e Stampa 3D, dedicato principalmente alle aziende del comparto Aeronautico, Automotive e Ferroviario, che si è svolto al Centro congressuale del Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa.

“Per affrontare le sfide dei mercati internazionali – ha proseguito D’Aria – bisogna fare rete e l’Italia ha molto da dire e da proporre, in particolare sullo sviluppo delle nuove tecnologie. Il WMD, unico evento nel suo genere nel Mezzogiorno, ha l’ambizione di rilanciare le imprese del Sud provando a colmare gli evidenti gap che ancora insistono tra Nord e Sud Italia. La nostra ambizione è quella di veder crescere questo progetto rendendolo un appuntamento fisso per le aziende leader nei settori dell’automazione, metrologia, stampa 3D e Industria 4.0”.

Il successo della due giorni partenopea, ricca sia di esposizioni di nuove tecnologie da parte di aziende multinazionali leader nel proprio mercato di riferimento, sia workshop e convegni dedicati ad approfondimenti sul tema della Metrologia e Automazione di tipo accademico, in collaborazione con Università ed enti di alta formazione, è stato sottolineato da Erika Capasso, coordinatrice del WMD: “Al nostro invito hanno risposto quaranta aziende espositrici e abbiamo registrato la partecipazione, in soli due giorni, di oltre mille visitatori qualificati tra imprenditori del settore, responsabili dei reparti qualità e uffici tecnici. Sono numeri importanti che ci invogliano a rilanciare anche nei prossimi anni questo evento. L’obiettivo è quello di stare vicino alle imprese e offrire loro un hub dove confrontarsi con le nuove tecnologie attraverso esposizioni, workshop e incontri B2B”.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button