Impresa e Startup

Coopstartup Change Makers: 50mila euro per startup under 40

Sarà possibile iscriversi al bando Coopstartup Change Makers fino al 20 settembre 2022.

Prende il via Coopstartup Change Makers, la call per startup promossa da Legacoop Bologna, Legacoop Imola e Coopfond.

Coopstartup Change Makers ha l’obiettivo di accompagnare nascita e sviluppo di idee imprenditoriali da realizzare in forma di startup cooperativa, capaci di promuovere un cambiamento in ambito economico, sociale, ambientale e culturale e generare un impatto positivo per le persone, le comunità e il pianeta.

“Il bando Coopstartup change makers – spiega Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna – rappresenta il primo passo di un percorso che vogliamo intraprendere insieme ai giovani del nostro territorio. Nelle prossime settimane organizzeremo diverse iniziative, la prima il 6 giugno allo Spazio Dumbo dove si terrà la Change makers night, una serata che coinvolgerà e metterà a confronto idee, progetti e attori del cambiamento.

Abbiamo un duplice obiettivo: da un lato incontrare i giovani change makers, dall’altro far conoscere loro il modello di impresa cooperativa che da sempre ha nel proprio dna la capacità di interpretare i cambiamenti, fornendo risposte concrete ai bisogni espressi delle comunità”.

A chi è rivolto Coopstartup Change Makers

Coopstartup Change Makers è rivolto principalmente ai neo imprenditori under 40: il bando si rivolge a gruppi di almeno 3 persone che intendano costituire un’impresa cooperativa con sede legale ed operativa in uno dei comuni della città metropolitana di Bologna.

“Sono sempre di più – dichiara Simone Gamberini, direttore generale di Coopfond – i giovani che scelgono di veicolare il proprio impegno per il cambiamento attraverso la creazione di nuove imprese e di startup. Con il bando Coopstartup change makers vogliamo entrare in connessione con loro, fornendo formazione, servizi e risorse economiche utili per avviare la propria startup cooperativa. In questo modo il nostro ecosistema cooperativo intende supportare i giovani che vogliono generare impatti positivi in ambito sociale, economico, culturale e ambientale”.

Uno dei cinque contributi di 10.000 euro sarà riservato a una startup cooperativa che avrà sede in uno dei comuni del circondario imolese. La partecipazione al bando è estesa anche a neo-cooperative, della medesima area territoriale, costituitesi dal 1° gennaio 2021. Saranno favoriti, con punteggio premiante, i gruppi e le neo-cooperative composti in maggioranza da persone di età inferiore ai 40 anni.

La partecipazione al bando prevede le seguenti opportunità.

  1. Per tutti i gruppi iscritti al bando:
    • l’accesso gratuito ad un programma di formazione on line finalizzato alla costituzione di startup cooperative
  2. Per tutti i gruppi che supereranno la prima fase di valutazione:
    • formazione e accompagnamento allo sviluppo del progetto di impresa
  3. Per i 5 gruppi vincitori (4 nella città metropolitana di bologna e 1 in un comune del circondario imolese), una volta costituiti in cooperativa e aderenti a Legacoop:
    • Un contributo a fondo perduto di € 10.000, finalizzato a coprire le spese di avviamento della nuova impresa (5.000 euro da Coopfond, 5.000 euro dai partner);
    • Possibilità di attivare gli altri prodotti finanziari di Coopfond: finanziamenti specifici a favore delle startup e finanziamenti ordinari a sostegno della promozione e sviluppo della cooperazione.

La cooperativa dovrà costituirsi entro un anno dalla vittoria, pena la decadenza del premio.

L’iniziativa è realizzata grazie al contributo di Coop Alleanza 3.0 e Fondazione Unipolis, con il patrocinio dell’Università di Bologna, del Comune e della città metropolitana di Bologna e in collaborazione con Alma Vicoo, Alma Cube, Innovacoop, Spazio Tengo, Impronta etica e change makers magazine.

Coopstartup change makers è orientato a favorire lo sviluppo di idee progettuali che comportino l’introduzione di innovazioni tecnologiche, organizzative o sociali con particolare riferimento agli obiettivi dell’Agenda Onu 2030.

“Il nostro interesse a diffondere questa iniziativa – sottolinea Raffaele Mazzanti, presidente di Legacoop Imola – nasce dal ritenere che la cooperazione debba valorizzare i giovani, i loro talenti e le loro idee creando contestualmente opportunità di crescita e sviluppo sostenibile. Sono infatti loro i veri protagonisti della società di domani e solo attraverso una loro partecipazione attiva al cambiamento sarà possibile costruire una società che risponda ai bisogni di oggi senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri”.

Come partecipare

Sarà possibile iscriversi al bando Coopstartup Change Makers fino al 20 settembre 2022. Le candidature dovranno essere presentate online attraverso la piattaforma ‘Coopstartup’, raggiungibile dal sito dedicato.

Per partecipare è necessario iscriversi alla piattaforma di partecipazione al bando, indicare i componenti del gruppo, caricare i loro CV e compilare online il modulo di candidatura al bando entro le ore 14.00 del 20 settembre 2022.

In fase di selezione delle candidature, i promotori del bando potranno richiedere documentazioni aggiuntive sia ai fini di verificare il rispetto dei requisiti di ammissibilità, sia per agevolare la valutazione della proposta.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button