Impresa e Startup

Nuove idee nuove imprese 2022: per startup e aspiranti tali in palio premio da 20mila euro

Sono aperte le iscrizioni alla ventunesima edizione di Nuove idee nuove imprese 2022, la business plan competition che mette in palio un montepremi di 20mila euro e un pacchetto di benefit garantiti da prestigiosi partners e istituzioni allo scopo di stimolare la nascita di nuove imprese nelle province romagnole e nella Repubblica di San Marino.

L’obiettivo dell’iniziativa è promuovere lo sviluppo dell’imprenditorialità locale e la cultura dell’innovazione attraverso un meccanismo incentivante, teso a favorire la nascita e a sostenere la crescita di nuove imprese innovative nelle province romagnole e nella Repubblica di San Marino.

Nuove idee nuove imprese 2022: di cosa si tratta

“Il nostro concorso – commenta in una nota degli organizzatori Maurizio Focchi, presidente dell’Associazione Nuove Idee Nuove Imprese – è orientato alla concretezza della formazione sul campo. C’è l’ovvio desiderio di competere e vincere, ma ogni iscritto accede a una opportunità di formazione alla cultura d’impresa che i prestigiosi partners garantiscono. Abbiamo posto grande attenzione alla qualità dei mentor, che metteranno a disposizione un prezioso bagaglio di conoscenze per accompagnare i team nel percorso di crescita”.

Nei primi vent’anni, Nuove Idee Nuove Imprese ha accolto 4.303 partecipanti con 1.567 idee di business. Nell’ambito del concorso sono nate 105 aziende e distribuiti premi per 632mila euro. Il termine delle iscrizioni è fissato al 7 giugno 2022.

I partecipanti dovranno presentare le proprie idee imprenditoriali innovative attraverso un business plan per la cui redazione saranno assistiti attraverso un percorso di formazione coordinato da docenti dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna – Campus di Rimini e una tutorship qualificata. A seguire, la valutazione della giuria e l’evento di premiazione a inizio dicembre. Nella scorsa edizione furono 99 i team iscritti, per 172 partecipanti complessivi.

Come funziona e come partecipare

Il concorso Nuove idee nuove imprese si articola in due fasi:

FASE I – L’Idea imprenditoriale

Si presenta un’idea di impresa descrivendo sinteticamente il progetto, evidenziandone il contenuto innovativo e i settori applicativi. A partire da metà giugno tutti gli ammessi al Concorso Nuove idee nuove imprese potranno partecipare, secondo un calendario che sarà comunicato dalla Segreteria del Concorso, ad attività gratuite di orientamento e supporto, nonché ad iniziative di formazione il cui obiettivo è quello di fornire ai concorrenti alcuni strumenti di base per affrontare il processo di sviluppo dell’idea imprenditoriale.

Tutte le attività formative verranno svolte in presenza e saranno programmate in modo da garantire l’osservanza delle norme di sicurezza sanitaria (salvo diversa disposizione delle Autortà Competenti). Qualora non fosse possibile organizzare le attività di formazione in presenza sarà utilizzata la modalità online tramite piattaforma ZOOM.

FASE II – Il Business Plan

I gruppi che avranno superato positivamente la prima fase del Concorso Nuove idee nuove imprese avranno accesso ad un secondo percorso di formazione, di livello più avanzato, finalizzato a fornire gli strumenti necessari a consolidare lo sviluppo della propria idea di business fino alla redazione del Business Plan finale. Questo secondo corso avrà inizio entro settembre 2022.

La partecipazione ad almeno il 70% delle giornate formative della seconda fase da parte di almeno una persona all’interno del team è obbligatoria, così come la partecipazione all’evento finale, pena l’esclusione dal concorso.

Possono partecipare a Nuove idee Nuove imprese:

Aspiranti imprenditori

Persone fisiche, che formino un gruppo di almeno 2 persone, residenti in Italia e/o nella Repubblica di San Marino, che si impegnino ad insediare la propria futura attività imprenditoriale innovativa nelle province di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna o nella Repubblica di San Marino;

Neoimprenditori

Persone che abbiano già avviato, in forma individuale o in società con altre persone fisiche e/o giuridiche, un’attività imprenditoriale avente sede o almeno una sede operativa nei territori delle province di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna o della Repubblica di San Marino e costituite da non più di 24 mesi dalla data di pubblicazione del presente bando, purché costituiscano un gruppo di almeno 2 persone proponendo una idea innovativa (di prodotto o di processo) per lo sviluppo della propria impresa.

La partecipazione al Concorso è riservata a gruppi costituiti da almeno 2 persone.

I premi vanno da un massimo di 20mila euro fino a percorsi di mentorship e consulenza gratuita. Per iscriversi è necessario compilare il form online sul sito dedicato.

Romolo Napolitano

Giornalista professionista dal 2011 è stato, non ancora trentenne, caporedattore dell’agenzia di informazione videogiornalistica Sicomunicazione. Ha lavorato 3 anni negli Stati Uniti in MSC. Al suo ritorno in Italia si è occupato principalmente di uffici stampa e comunicazione d'impresa. Attualmente è giornalista, copywriter e videomaker freelance. Si occupa, tra le altre cose, di tecnologie, nautica e sociale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button