Impresa e Startup

Start Cup Campania 2022, torna il premio per l’innovazione

Torna Start Cup Campania, il premio per l'innovazione in Campania. La competizione è dedicata al compianto prof. Mario Raffa.

Torna anche nel 2022 Start Cup Campania, il premio sull’innovazione promosso dalle Università campane finalizzato a mettere in gara gruppi di persone che elaborano idee imprenditoriali basate sulla ricerca e sull’innovazione.

La nuova edizione di Start Cup Campania è dedicata al compianto prof. Mario Raffa, recentemente scomparso, docente federiciano padre della competizione, fervente promotore della connessione tra ricerca e imprenditorialità e riferimento dell’ecosistema innovativo campano e nazionale.

La particolarità dell’iniziativa sta nel fatto che non si riduce ad una mera business plan competition, ma include attività gratuite di formazione e incubazione offerte da docenti, ricercatori, imprenditori ed esperti del settore.

Start Cup Campania, di cosa si tratta

Start Cup Campania si inserisce nel contesto del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), una competizione analoga organizzata a livello nazionale da diverse università italiane, alla quale prendono parte i vincitori delle edizioni locali.

Start Cup Campania prevede diverse tipologie di premi:

un percorso formativo sul Business Plan per i gruppi che supereranno la fase preselettiva;
premi in denaro rispettivamente di 5.000, 3.000, 2.000, 1.000 e 1.000 euro per i primi cinque classificati;

Un premio speciale di 1.500 euro per l’Innovazione culturale e sociale al miglior Progetto di impresa sviluppato nell’area delle discipline umanistiche, cui deve necessariamente afferire al meno il capogruppo.

Saranno, in oltre, assegnati altri premi Speciali:

Premio Speciale per l’Innovazione Culturale e Sociale di 1.500,00 euro al miglior progetto di impresa sviluppato nell’area delle discipline umanistiche, cui deve necessariamente afferire almeno il capogruppo.

Premio Speciale Studenti “Mario Raffa” di 500,00 euro al miglior progetto presentato da gruppi costituiti esclusivamente da studenti.

Premio Speciale Pari Opportunità di 500,00 euro al miglior progetto che promuova il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile.

Premio Speciale Contamination di 500,00 euro al miglior progetto presentato da gruppi costituiti da membri provenienti da almeno due Atenei campani aderenti all’iniziativa.
Ad insindacabile parere della Direzione del Premio, potranno essere assegnati ulteriori premi.
I premi si intendono al lordo degli oneri fiscali previsti a norma di legge.

Oltre all’assegnazione dei premi in denaro ai vincitori, è previsto il pagamento, da parte della Start Cup Campania, della quota di partecipazione alla competizione nazionale. Eventuali altri premi o menzioni speciali potranno essere assegnati ai progetti idonei, su settori o iniziative specifiche, dal Comitato Scientifico e/o da soggetti terzi in base a distinte convenzioni.

Chi può partecipare

Sono ammessi al Premio Start Cup Campania gruppi composti da almeno 3 persone fisiche, italiane e/o straniere, in cui almeno il Capogruppo rientri in una delle seguenti categorie:
• Docenti e/o ricercatori di una delle Università promotrici;
• Dottorandi e/o titolari di assegni di ricerca di una delle Università promotrici;
• Diplomati, laureati e/o dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo presso una delle Università promotrici dell’iniziativa nell’ ultimo quinquennio;
• Studenti iscritti regolarmente al momento della pubblicazione del bando di partecipazione presso una delle Università promotrici dell’iniziativa;
• Personale tecnico-amministrativo di una delle Università promotrici.

Per partecipare al Premio Start Cup Campania è necessario elaborare un’idea imprenditoriale innovativa basata sulla ricerca scientifica, in qualsiasi campo e indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, purché frutto del lavoro originale del gruppo o di un singolo componente del gruppo.

E’ ammessa l’iscrizione dei gruppi che hanno partecipato alle precedenti edizioni, senza risultare vincitori, nonché dei gruppi vincitori purché presentino una nuova idea imprenditoriale. La partecipazione è gratuita.

E’ possibile iscriversi entro il 5 giugno.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Condirettore di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button