InnovazioneIstituzioniTecnologia

IoT – NGIN: dal 1 ottobre parte il primo bando su Next Generation Internet

Si sta definendo una nuova versione e visione di Internet, una Next Generation Internet con l’apertura del bando IoT – NGIN promosso dal consorzio europeo omonimo e finanziato da Horizon 2020 per introdurre nuovi concetti di Ricerca e Innovazione. L’obiettivo è quello di strutturare, in chiave trans europea, il “motore IoT” e alimentare la transizione verso un Internet intelligente nel Vecchio Continente.

L’IoT-NGIN (Next Generation IoT come parte di Next Generation Internet), infatti, ha come obiettivo strategico quello di liberare la potenza della Next Generation IoT come dimensione essenziale di Next Generation Internet (NGI) e diventare “IoT Engine” che alimenta la transizione verso un Internet of Everything intelligente.

Come funziona IoT – NGIN

La call invita i produttori di dispositivi IoT, le PMI di software e FPGA/soft core ad unirsi al consorzio, offrendo interfacce aperte e accesso ai loro sistemi IoT o incorporando estensioni IoT-NGIN e/o portando componenti software IoT su FPGA/soft core. 

Per aumentare la consapevolezza del pubblico e aumentare l’ecosistema della comunità IoT-NGIN, saranno aperte due call aventi per obiettivo:
a) potenziare IoT-NGIN con soluzioni aggiuntive (HW/SW) che contribuiscano alla validazione della tecnologia e valutazione dell’accettazione dell’utente con casi d’uso innovativi,
b) aumentare la consapevolezza e l’interesse per la tecnologia e le soluzioni proposte
c) motivare i DIH e i cluster a promuovere e adottare tecnologie in linea con il bando
d) coinvolgere produttori di dispositivi IoT e sviluppatori di applicazioni, parti interessate, decisori per entrare e rendere sostenibile l’ecosistema IoT-NGIN.

I promotori del bando, quindi, invitano i produttori di dispositivi IoT, software embedded e PMI FPGA/soft core ad aderire al consorzio offrendo interfacce aperte e accesso ai propri sistemi IoT, incorporare estensioni di meta-architettura IoT-NGIN e/o eseguire il porting di componenti software IoT a FPGA/soft core.

Il finanziamento per ogni nuovo partecipante sarà fino a 150 mila euro e si prevede che almeno 5 nuovi partner si uniranno al consorzio IoT-NGIN tramite le call. I nuovi partner avranno tutti i vantaggi e le responsabilità dei membri del consorzio.

Crediamo invece che sia più importante non “reinventare la ruota”, ma basare la nostra ricerca su risultati maturi e
sfruttare le tecnologie esistenti, come le comunicazioni 5G, l’edge cloud computing inter-DLT e IA federata, per andare oltre lo stato dell’arte odierno, eseguire ricerche e creare innovazione che possa essere sostenibile. L’obiettivo strategico di IOT-NGIN è liberare il potenza di Next Generation IoT come dimensione essenziale di Next Generation Internet (NGI) e diventa il “Motore IoT”

Come partecipare alla call

Per partecipare alla call, occorre attendere il primo ottobre prossimo: da quel momento e fino alle ore 17.00 del 30 dicembre 2021 sarà possibile iscriversi sul sito dedicato.

L’obiettivo della Open Call #1 è quello di espandere il Consorzio omonimo con produttori di dispositivi IoT,
software embedded e partner FPGA/soft core. Tutti gli sviluppi IoT-NGIN diventeranno disponibili come Open
Source (HW/SW) e sarà convalidato/testato in 7 pilots/living lab del consorzio e i nuovi partecipanti tramite la seconda call che prenderà luogo verosimilmente a partire da gennaio 2023.

Verranno selezionate fino a 5 proposte per un importo massimo di € 150.000 e la partecipazione ad un programma di 18 mesi, durante il quale svilupperà i suoi componenti HW/SW all’interno del consorzio. 

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button