Impresa e StartupInnovazione

Perché Milano rappresenta il modello italiano di innovazione? Lo svela Startup Grind

Milano è da tempo considerata la “capitale” italiana dell’innovazione, la città più europea del Belpaese che apre – prima di tutte – le porte al cambiamento, alla digitalizzazione, ai nuovi modelli organizzativi nella vita lavorativa e nel modo di intendere gli spazi comuni.

Merito anche di scelte politiche e investimenti oculati, dopo l’Expo del 2015 è stata una città in grado di capitalizzare ancora di più gli investimenti e diventare polo attrattivo per gli eventi (ricordiamo tutti la Milano Digital Week di qualche mese fa) e catalizzatore delle nuove tendenze.

Solo a marzo scorso, infatti, Roberta Cocco – l’Assessore alla Trasformazione Digitale del Comune di Milano – spiegava a FMag che

“A Milano vogliamo costruire una città più equa, sostenibile e innovativa grazie al digitale, creare opportunità lavorative in ambito STEM, contribuire alla realizzazione di una vera parità di genere e contrastare il digital divide”.

Ma perché e in che modo l’innovazione può influire sulle politiche di rigenerazione urbana? E perché Milano è considerata un modello in tal senso? A svelarlo ci pensa Startup Grind con l’evento organizzato per il prossimo 20 luglio, a partire dalle ore 18.00, con l’ospite di eccezione il Sindaco Giuseppe Sala.

L’evento di Startup Grind Italia e il “modello Milano”

Il chapter milanese, al suo secondo appuntamento sotto la guida della giovanissima Beatrice Del Col Balletto, torna finalmente in presenza nell’hub che rappresenta il cuore dell’innovazione milanese e del nuovo modo di vivere gli spazi di lavoro.

L’evento “Innovazione e qualità della vita: il caso della città di Milano”, in programma alle 18:00 del 20 luglio al Copernico Milano Centrale di IWG, sarà trasmesso anche online, è organizzato con il supporto della community di Startup Grind Italy e in partnership con Partitalia, realtà italiana che produce e commercializza smart card, tag, lettori RFID e soluzioni IoT, Digital-Hub, acceleratore d’impresa certificato MISE specializzato nello sviluppo di competenze di business, e Find Your Doctor, prima agenzia del lavoro in Italia specializzata in profili con esperienza nella ricerca.

Per parteciparvi, è possibile prenotare il biglietto gratuito sia per l’incontro dal vivo che per lo streaming al link dedicato.

Milano è la città del quarto d’ora, un rivoluzionario modello urbano proposto nel 2020 dalla Sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, inserito nelle agende di diverse città italiane, tra cui la metropoli milanese, per ripensare totalmente la vivibilità degli spazi urbani dopo il Covid-19, permettendo a ogni cittadino di raggiungere qualsiasi servizio in soli 15 minuti di camminata o in bicicletta; ancora, il ruolo svolto dalle Università e dalle startup nel favorire l’innovazione nel contesto urbano, rendendo le città più vivibili e smart.

«Nell’evento del 20 luglio affronteremo questi argomenti, ma ci soffermeremo anche sulle politiche a sostegno della nascita e dello sviluppo delle nuove imprese, un tema che sta particolarmente a cuore a Startup Grind», spiega Beatrice Del Col Balletto, che lo scorso maggio ha ricevuto dall’Head Quarter di San Francisco il compito di gestire il chapter di una città che il Financial Times, nel 2016, ha definito “Capitale italiana delle startup”.

«Siamo onorati di parlarne con il Sindaco Sala ed emozionati all’idea di farlo tornando a guardarci negli occhi, dando finalmente l’opportunità a coloro che parteciperanno di conoscersi e fare networking».

Startup Grind Milano, con una community che conta oltre 5.800 membri, è supportato dallo sponsor globale CMS, tra i principali studi legali nel mondo, con sedi anche a Milano e Roma. Presente in 44 Paesi con 79 uffici, CMS offre alle startup il programma di sostegno internazionale equIP, che prevede consulenza legale e attività di formazione, mentoring e networking.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button