Impresa e Startup

Viterbo, bando innovazione voucher 4.0 per le imprese della Tuscia

La Camera di Commercio di Viterbo ha annunciato, in un comunicato stampa, che a partire da venerdì 28 maggio 2021 le imprese della Tuscia potranno partecipare al Bando Innovazione Voucher 4.0 per l’acquisizione di tecnologie inserite nel Piano Transizione 4.0 e green oriented.

Il bando prevede contributi fino a 4 mila euro per singola azienda e volti a coprire circa il 60% delle spese sostenute per investire in robotica, stampa 3D, IoT, cyber securitybig data e analytics; intelligenza artificiale, blockchain, realtà aumentata, sistemi di e-commerce, soluzioni per lo smart working e connettività a Banda Ultralarga. 

Il bando: le informazioni

La Camera di Commercio di Viterbo rende noto che lo stanziamento complessivo delle risorse è di 90 mila euro e gli acquisti dovranno esser finalizzati a beni o serviziabbattimento di onericonsulenzaformazione. I voucher possono ricoprire le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2021 e ino al 90° giorno successivo alla data di comunicazione all’impresa del provvedimento di concessione.

Nello specifico, con l’iniziativa “Bando voucher digitali 4.0 – Anno 2021” è proposta una misura che risponde ai seguenti obiettivi:
• sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented;
• promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Viterbo, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0;
• favorire interventi di digitalizzazione e automazione funzionali alla continuità operativa delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla ripartenza nella fase postemergenziale.

Le aziende della Tuscia avranno tempo dalle ore 8,00 del 28 maggio fino alle ore 21,00 del 28 giugno 2021 per presentare via posta elettronica certificata (camera.commercio.viterbo@vt.legalmail.camcom.it) la domanda di erogazione del voucher.

Potranno beneficiare delle agevolazioni le singole micro, piccole e medie imprese purché con sede legale e/o unità locali nella provincia di Viterbo, costituite e/o denunciate in data antecedente la pubblicazione del bando e in regola con quanto previsto dai criteri di ammissione del bando.

Gli interventi di innovazione digitale previsti dai suddetti progetti dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 – inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi – ed eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’Elenco 1:
− Elenco 1:
a) robotica avanzata e collaborativa;
b) interfaccia uomo-macchina;
c) manifattura additiva e stampa 3D;
d) prototipazione rapida;
e) internet delle cose e delle macchine;
f) cloud, fog e quantum computing;
g) cyber security e business continuity;
h) big data e analytics;
i) intelligenza artificiale;
j) blockchain;
k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà
aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
l) simulazione e sistemi cyberfisici;
m) integrazione verticale e orizzontale;
n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate
caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le
tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
p) sistemi di e-commerce;
q) sistemi per lo smart working e il telelavoro;
r) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per
favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate
all’emergenza sanitaria da Covid-19;
s) connettività a Banda Ultralarga;
− Elenco 2:
a) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
b) sistemi fintech;
c) sistemi EDI, electronic data interchange;
d) geolocalizzazione;
e) tecnologie per l’in-store customer experience;
f) system integration applicata all’automazione dei processi;
g) tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
h) programmi di digital marketing
i) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica.

La spinta della CamCom di Viterbo

Tutti i dettagli e il bando sono disponibili sul portale camerale: www.vt.camcom.it dove è possibile anche scaricare la modulistica.

“Veniamo da 15 mesi difficili – dichiara Domenico Merlanicommissario straordinario della Camera di Commercio Viterbo – in cui la digitalizzazione ha dimostrato di rappresentare un fattore decisivo per affrontare i momenti più critici, se non addirittura indispensabile per la sopravvivenza di tantissime realtà. Le stime degli analisti ci dicono che paradossalmente la pandemia ha indotto il recupero di 4-5 anni di ritardo sull’innovazione digitale. Basti pensare al ricorso allo smart working negli uffici della P.A. e in molte aziende, ai percorsi di Didattica a Distanza (DAD) attivati per milioni di studenti, all’acquisto di personal computer e tabletimprovvisamente risalito, al boom dell’e-commerce che ha raggiunto numeri mai visti prima, al delivery e take way di ristoranti e pizzerie, all’utilizzo di piattaforme on line per riunioni a distanza e webinar. Questo significa che sta crescendo la consapevolezza che la trasformazione digitale è già diffusamente in atto e che l’appuntamento con l’innovazione tecnologica non è più rinviabile. Per questo confido che così come avvenuto negli ultimi quattro anni, in cui all’Ente camerale sono state presentate oltre 200 domande ed erogati circa 400mila euro in voucher per la digitalizzazione, anche questa edizione del bando possa registrare un’elevata adesione”.

Le imprese della Tuscia interessate a ricevere informazioni e dettagli sul bando potranno contare sul supporto del Punto Impresa Digitale (PID) della Camera di Commercio di Viterbo: tel. 0761.234482 – 0761.234475 – 0761.234473, pid@vt.camcom.it.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »