Impresa e Startup

Arriva Radar 2021, la call di Sparkasse che ricerca startup e PMI innovative

Fino al 21 giugno 2021 è possibile partecipare alla call Radar 2021, il progetto di Sparkasse – Cassa di Risparmio di Bolzano che ricerca startup innovative per soluzioni smart e tech per alcune sue aziende clienti. Sparkasse è una banca italiana che da qualche anno ha iniziato un percorso orientato all’open innovation con un programma dedicato: LDV20. L’acronimo richiama la strada in cui si trova la sede di Bolzano, via Leonardo Da Vinci, ed è un tributo al genio innovatore italiano.

Per l’edizione 2021 del programma, Sparkasse ha lanciato la call Radar 2021 che guarda alle realtà innovative del territorio:

“A differenza dei principali programmi per startup, non  cerchiamo soluzioni per noi, ma realtà che aiutino le nostre aziende clienti a innovarsi. I temi comuni alla call saranno quelli della sostenibilità e della trasformazione digitale”

 Pietro Trentini, Innovation Manager di LDV20.

La ricerca è rivolta a startup e PMI innovative che sappiano proporre progetti e soluzioni di alto impatto tecnologico. Vediamo come.

Le soluzioni ricercate da Radar 2021

La call Radar 2021 nasce per aiutare altre aziende ad adottare soluzioni di adeguamento tecnologico, innovazione e trasformazione digitale. Le startup o le PMI che vogliono partecipare potranno scegliere fra tre settori, che corrispondono ad altrettante aziende.

La prima azienda di Radar 2021 è la FZSoNick, che produce e commercializza accumulatori con l’innovativa tecnologia al Sodio Cloruro di Nickel, comunemente chiamati anche “Batterie al Sale”.

Si tratta di batterie sicure nell’utilizzo e rispettose dell’ambiente perché costruite con materiali abbondantemente presenti in natura e completamente riciclabili. FZSoNick possiede uno stabilimento produttivo e centro ricerca in Svizzera (Stabio), sedi commerciali in Italia, in Nord America ed in Cina per una distribuzione a livello mondiale. L’azienda serve 3 mercati di riferimento:

Energy Backup: soluzioni nelle applicazioni per telecomunicazioni (centrali telefoniche, ripetitori, etc.) e industriali (oil&gas, centrali elettriche) per garantire il continuo funzionamento di sistemi di emergenza, sicurezza e allarme sopperendo alle interruzioni di energia elettrica proveniente dalla rete.

Energy Storage: soluzioni in ambito residenziale ed industriale, per l’ottimizzazione del consumo di energia e l’autosufficienza energetica grazie a sistemi e prodotti innovativi per lo stoccaggio di energia abbinati alla produzione di energia da fonti rinnovabili non programmabili.

Sustainable Mobility: soluzioni per la mobilità elettrica con particolare riguardo ai mezzi per miniera, nautica e veicoli commerciali leggeri.

FZSoNick è un’azienda in continua crescita nel mercato ed è per questo motivo interessata a estendere i propri mercati, allargando la propria offerta al settore residenziale. È per questo alla ricerca di collaborazioni che consentano di esplorare la possibilità di:
• recuperare l’energia termica che il modulo batteria rilascia in ambiente in forma di calore, con la finalità di poter aumentare l’efficienza di altri impianti presenti nella casa, come scambiatori di calore aria-aria o aria-acqua o sistemi di accumulo di acqua calda sanitaria;
• introdurre soluzioni di Intelligenza Artificiale e IoT, con la finalità di poter ottimizzare i consumi energetici, mettendo in relazione una nuova batteria “smart” con tutti i dispositivi presenti all’interno della residenza abitativa.

La seconda azienda cui si rivolgerà Radar 2021 è il Consorzio Melinda, che rappresenta 4.000 famiglie di soci frutticoltori riuniti in 16 cooperative e commercializza con un unico brand tutte le mele provenienti dalla Val di Non e la Val di Sole.

Melinda è impegnata nella riduzione continua dei consumi energetici, specialmente negli impianti di conservazione e lavorazione delle mele. È per questo alla ricerca di collaborazioni che consentano l’utilizzo di nuove tecnologie software e di intelligenza artificiale in grado di monitorare e gestire i flussi energetici, integrando sensori e devices presenti nelle diverse strutture di Melinda.
Le proposte di progetto relative alla call sono accettate nelle seguenti lingue: italiano e inglese. Le soluzioni proposte possono contenere un proof of concept di produzione, dimostrando la capacità di produrre un prototipo funzionante, oppure un prodotto già esistente.

La terza e ultima azienda cui si rivolgono le soluzioni ricercate da Radar 2021 è MSM Stampi, un’azienda specializzata nella progettazione e costruzione di stampi plastica, stampi trancia, nonché nell’attività di stampaggio ad iniezione.

MSM Stampi opera nel mercato B2B ed è interessata ad introdurre innovazioni tecnologiche al suo interno. È per questo alla ricerca di collaborazioni che consentano l’introduzione di soluzioni di automazione e di robotica collaborativa, in grado di efficientare il processo di produzione.
Le soluzioni dovranno:
– garantire cicli di produzione comprese tra le 2 e le 5 settimane, e soggette a modifiche in base
alle commesse ricevute;
– definire le modalità di asservimento delle soluzioni di robotica collaborativa;
– affiancare il lavoro svolto dal dipendente, che di conseguenza dovrà essere formato sulla
soluzione stessa;
– offrire una precisione da 0.02 a 0.05mm;
– predisporre stazioni semplici che in futuro possano essere integrabili in linee automatiche di
montaggio

Come partecipare alla call

Per partecipare a Radar 2021 è necessario compilare un form sul sito con la presentazione aziendale e con quella di uno specifico progetto riferito ad una delle tre aziende. Sparkasse procederà con la valutazione e da luglio verranno chiamate a presentare un pitch le startup che avranno presentato le proposte più interessanti. Successivamente, si procederà a firmare un contratto di partenariato con l’azienda cui si rivolge il progetto.

Possono partecipare a Radar 2021 le startup o PMI operanti in Italia o in Europa che abbiano testato positivamente almeno un prototipo o abbiano un prodotto/servizio commercializzabile e che possano mettere a disposizione almeno due componenti nel team allo sviluppo attivo della soluzione/progetto oggetto della call.

Infine, è previsto un evento finale cui saranno invitate tutte le startup partecipanti, il 28 ottobre a Bolzano. La startup vincitrice in assoluto otterrà un noleggio auto a lungo termine a 18 mesi con logo serigrafato della startup o PMI vincitrice e logo Sparkasse Auto. A questo evento verranno anche invitati investitori, rappresentanti di incubatori ed altri contatti che possano essere interessati ad un investimento o ad una collaborazione con tutte le startup e PMI
presentate.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »