Impresa e Startup

Startup dal notaio, piattaforma web per la costituzione online

Può una piattaforma web risolvere l'ostacolo della sentenza del Consiglio di Stato per la costituzione delle startup? Dal MISE si ragiona in questa direzione

E se una piattaforma web aggiustasse il cortocircuito istituzionale ormai in atto? Come già sappiamo, se da una parte la linea politica italiana spinge verso la digitalizzazione e le startup nostrane diventano sempre più rappresentative nel panorama aziendale europeo, la sentenza del Consiglio di Stato n. 2643 del 29/03/2021 ha sospeso le disposizioni previste dal Decreto del MISE, imponendo di fatto l’obbligo della scrittura dal Notaio per la costituzione delle startup innovative.

La decisione del Consiglio di Stato ha lasciato dietro di se una scia di perplessità e sgomento. Sembra, però, esserci uno barlume di speranza all’orizzonte: il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha incontrato i rappresentanti del Consiglio Nazionale del Notariato (CNN) per un confronto sulla creazione di una nuova piattaforma web dedicata alle startup innovative.

Nuova piattaforma web per startup

Sebbene la posizione del Notariato rimarchi che “non sia assolutamente contrario al modello ‘startup innovativa’ ed il fatto che il 75% di esse venga costituito attraverso l’atto pubblico notarile ne è la dimostrazione più evidente, e pone l’accento sull’importanza del controllo di legalità preventivo in ambito societario al fine di mantenere l’affidabilità dei pubblici registri e non consentire ad organizzazioni malavitose di utilizzare indiscriminatamente nuovi modelli societari particolarmente appetibili in quanto significativamente agevolati, ma non adeguatamente controllati e sorvegliati” potrebbero esserci interessanti novità in vista.

Il MISE, infatti, sta studiando nuove procedure per semplificare gli adempimenti burocratici delle startup innovative, provando a ritornare sulla strada maestra della digitalizzazione e della modernizzazione. Al termine dell’incontro, il Ministro Giorgetti ha parlato di “un percorso positivo e virtuoso che coniuga i doverosi progressi di sburocratizzazione con la sicurezza dei passaggi di registrazione delle startup”.

Il Notariato, comunicano dal Ministero, si è impegnato a creare una piattaforma web per rendere più semplici e meno costosi gli adempimenti per le startup, garantendo al tempo stesso gli standard di sicurezza, statuti e correttezza delle procedure per le neo imprese.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button