Impresa e StartupInnovazione

MUV, se cammini ti premio

MUV, una startup palermitana, ha gamificato il comportamento della mobilità e già oltre 5mila cittadini europei hanno "giocato" registrando oltre 260mila km percorsi in modo sostenibile.

Trasformare la mobilità sostenibile in un gioco, con tanto di punti, classifiche e premi da vincere. È la sfida lanciata dalla startup palermitana Muv. La startup ha “gamificato” il comportamento della mobilità e già oltre 5mila cittadini europei hanno scaricato l’app, giocato e soprattutto aiutato l’ambiente registrando oltre 260mila km percorsi in modo sostenibile.

Ma come funziona Muv? Per utilizzarla basta scaricare l’app e iniziare a giocare. Basta muoversi camminando in modo sostenibile per guadagnare punti. Dopo aver creato il proprio avatar, tutto ciò che bisogna fare è iniziare a guadagnare punti muovendosi in modo sostenibile: camminando, andando in bicicletta, usando i monopattini, i mezzi di trasporto pubblici o condividendo l’auto. Il tutto è reso ancor più divertente da allenamenti, sfide, classifiche settimanali, tornei a squadre: insomma una vera e propria competizione della sostenibilità. E come in ogni gara, ci sono anche i premi: sconti o partecipazione a eventi esclusivi messi in palio dalle aziende che sponsorizzano le attività. Sono state 23 le aziende che hanno aderito per ragionare su soluzioni innovative e “ridisegnare” la vita in città ai tempi della pandemia.

La proposta che arriva dalla Sicilia è una delle due iniziative italiane incluse nei cento Climate Policy Breakthroughs di Apolitical, una piattaforma globale utilizzata da funzionari pubblici e responsabili politici in oltre 170 paesi nata per accelerare la trasformazione e trovare soluzioni originali per dimezzare le emissioni entro il 2030. Ma l’idea parte dal lontano 2021, quando il team siciliano produsse l’idea di “trafficO2”, un progetto co-finanziato dal Miur che in soli 3 anni coinvolge circa di 2mila studenti dell’università di Palermo e una rete di 100 aziende. Nel 2016 il progetto di ricerca viene selezionato per far parte del programma di accelerazione per startup “30 Weeks” promosso da Google e Hyper Island e, nell’ottobre dello stesso anno, viene presentato durante la conferenza internazionale Habitat III svoltasi a Quito in Ecuador. Nel 2017 attraverso il bando Horizon 2020 finanziato dalla Commissione Europea, Muv inizia a co-progettare e testare le dinamiche di gioco in sei città europee: Amsterdam, Barcellona, Gent, Fundão, Helsinki e Palermo e in seguito a due Open Call lanciate nel 2018 e nel 2019 altre città aderiscono al progetto tra cui Cagliari, Dudelange, Milano, Monaco di Baviera, Oostende, Roma, Teresina e Katowice.

Nel 2020 nasce la spin-off di Muv Società Benefit con l’obiettivo di trasformare la mobilità sostenibile urbana in un movimento globale. L’app di Muv è stata anche recentemente utilizzata nell’ambito del progetto europeo Eit Urban Mobility nato per creare nuovi spazi urbani a misura d’uomo e migliorare la qualità della vita nelle aree metropolitane, con Milano unica realtà italiana a fare parte del progetto insieme ad Amsterdam, Barcellona, Copenaghen, Eindhoven, Amburgo, Helmond, Helsinki, Istanbul, Monaco, Praga, Stoccolma e Tel Aviv. All’inizio di dicembre il programma ha raggiunto il suo apice con un Ultimate Demo Day virtuale nel quale le startup partecipanti hanno presentato i loro progetti direttamente a un pool di 400 investitori a livello internazionale.

Dario De Martino

Nato all'ombra del Vesuvio il 18 marzo 1994, dopo la maturità classica e la laurea in scienze politiche alla Federico II diventa giornalista professionista lavorando per il "Roma", la testata più antica del Sud Italia. Sin da giovane racconta il mondo e le sue evoluzioni dall'osservatorio che definisce "privilegiato di una città unica per tanti aspetti e, seppur legata alle sue tradizioni, pronta ad adeguarsi alle nuove velocità del globo".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button