InnovazioneIstituzioni

A Bari arriva lo sportello virtuale della PA

Lo sportello virtuale applica l'intelligenza artificiale alla gestione dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione. L'esperienza del Comune di Bari

Ridurre gli assembramenti e il rischio contagio e facilitare il rapporto tra cittadini e amministrazioni comunali grazie all’intelligenza artificiale. È l’obiettivo che si prefigge lo sportello virtuale ideato da Exprivia e QuestIT per migliorare i servizi offerti dalla pubblica amministrazione durante la Pandemia. Ma l’innovazione proposta può tornare utile per cittadini e amministrazioni anche dopo la crisi pandemica, evitando lunghe file, facilitando la gestione delle pratiche e creando un rapporto diretto tra amministrazione e cittadino. E non solo. La soluzione Exprivia-QuestIt garantisce anche una maggiore sicurezza informatica e una più efficiente organizzazione del lavoro degli operatori.

Il primo Comune in Italia ad adottare lo sportello virtuale è quello di Bari. Il Municipio guidato dal sindaco Antonio Decaro, numero uno anche dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) utilizza la soluzione innovativa per prenotare un appuntamento in videochiamata con l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, abbattendo le lunghe code allo sportello e garantendo lo svolgimento di più operazioni contemporaneamente anche a distanza.

Grazie a questa nuova applicazione è possibile gestire tramite Internet le prenotazioni dei servizi comunali a distanza in modalità multi-canale, attraverso chiamate voce e video da remoto (Voip), assistenti virtuali o tramite le pagine del sito web del Comune. Inoltre, si organizza in maniera automatizzata la “coda virtuale”, con un meccanismo in grado di differenziare tra prestazioni già prenotate e richieste che invece arrivano in tempo reale.

Lo sportello virtuale permette ai cittadini anche di scambiare on line documenti con gli operatori comunali attraverso un sistema audio/video. A breve il servizio sarà disponibile anche tramite app dedicata per dispositivi Android e IoS.

Il cittadino può usufruire del servizio di sportello virtuale attraverso una pagina dedicata presente sul sito web del Comune attraverso cui prenotare autonomamente un appuntamento o fissarlo online con un operatore e, sempre tramite la pagina web, partecipare a un incontro già programmato.

Lo sportello virtuale del Comune di Bari è attivo da pochi giorni: per prenotare un appuntamento basta andare sul sito del Comune e selezionare l’ufficio, il servizio di interesse, la data e l’orario disponibili. Una volta inseriti i dati personali e confermato l’appuntamento, il cittadino riceverà una mail con la prenotazione e le indicazioni per avviare la videochiamata nella data selezionata.

Dario De Martino

Nato all'ombra del Vesuvio il 18 marzo 1994, dopo la maturità classica e la laurea in scienze politiche alla Federico II diventa giornalista professionista lavorando per il "Roma", la testata più antica del Sud Italia. Sin da giovane racconta il mondo e le sue evoluzioni dall'osservatorio che definisce "privilegiato di una città unica per tanti aspetti e, seppur legata alle sue tradizioni, pronta ad adeguarsi alle nuove velocità del globo".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button