Innovazione

Competenze digitali, IDCERT invita le aziende a diventare Competence Center

Se investire nelle competenze digitali è una delle priorità per gli anni a venire, IDCERT (International Digital Certification, l’Ente certificatore delle competenze digitali) ha deciso di trasformare la digitalizzazione in una risorsa preziosa per il Paese e per le persone.

Gli italiani, infatti, sono un popolo di “creduloni”: secondo i dati diffusi da Pandasecurity a luglio dello scorso anno, in Italia vige un altissimo tasso di analfabetismo digitale (che spesso diventa anche funzionale). Siamo attorno al 79% di “ignoranti” del web.

Lo stesso dato è confermato dall’OCSE, che – per il rovescio della medaglia – evidenzia come solo il 21% degli italiani abbia un livello di alfabetizzazione digitale sufficiente, quindi delle competenze digitali. Nella realtà, questo si traduce in un pesante gap geografico (il Sud e le aree interne sono più colpite dal tasso di “incompetenza” digitale), di genere e salariale che pesa nel mercato del lavoro.

Quello della digitalizzazione è un tema imprescindibile per la crescita del Paese, tanto che l’Italia e l’Europa lavorano incessantemente per facilitare la Trasformazione Digitale, della scuola e della Pubblica Amministrazione.

Le competenze digitali come asset strategico per il Paese

Gli obiettivi sono chiari a tutti: per uscire da questa impasse, è necessario rendere l’economia del Paese sostenibile e digitale. Ma non solo: occorre lavorare per accrescere il numero di professionisti del settore ICT, chiudere il divario di genere presente nel mondo digitale ed offrire nuove opportunità di occupazione ai cittadini (giovani e adulti) sotto-qualificati.

Perché questo avvenga, però, è fondamentale fornire le Competenze Digitali ai cittadini, permettendo loro di entrare nel mondo del lavoro e di non restare esclusi di fronte alla transizione.

Per farlo, IDCERT ha investito sull’ampliamento del proprio network e sulla diffusione capillare dei percorsi di certificazione informatica. L’azienda ha invitato imprese private, enti di formazione, scuole ed organizzazioni a diventare un Competence Center IDCERT e a prendere parte alla missione di educazione digitale dei territori.

«È un momento decisivo per il Paese e per l’Europa» – commenta il CEO dell’azienda Simone Aldo Buonporto – «fare rete e investire in formazione digitale è l’unico modo per prendere parte alla Transizione Digitale di questi anni e garantire a tutti una pari opportunità di crescita professionale. Fornire le Digital Skills ai cittadini e chiudere il divario delle competenze è la priorità di IDCERT».

Per chi vuole erogare i percorsi di Certificazione IDCERT, l’ente certificatore mette a disposizione la sua avanzata piattaforma informatica, la sua didattica e i suoi strumenti per la formazione dei formatori.

Tutto questo per raggiungere il grande goal dei prossimi dieci anni: formare la società al futuro digitale. Per aderire alla rete, basta compilare il form dedicato.

Federica Colucci

Napoletana, classe 1990, Federica Colucci è giornalista, HR e communication specialist. Già responsabile della comunicazione dell'Assessorato al Lavoro e alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, ha come expertise i temi del lavoro, del welfare e del terzo settore. Direttore editoriale di FMag.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button