EconomiaSociale

Finanziamenti a tasso agevolato per i ristoratori del lungomare di Napoli colpiti dal nubifragio

Finanziamenti a tasso agevolato, di importo fino a 150mila euro chirografario fino a 72 mesi con preammortamento di 12/24 mesi: è l’iniziativa che la BCC Napoli in sinergia con la Confesercenti Campania ha predisposto per i ristoratori che il 28 dicembre 2020 si sono visti improvvisamente colpiti dal nubifragio che ha spinto il mare fino ai palazzi di via Partenope.

“La forza del mare – afferma il presidente di BCC Napoli Amedeo Manzo – ha distrutto tutti i ristoranti e pubblici esercizi  in via Partenope, e noi metteremo a disposizione degli imprenditori colpiti un plafond per la ristrutturazione dei locali e dei dehors. Nonostante il momento difficile, le banche di comunità vivono le gioie ma anche i dolori delle comunità stessa. Noi siamo presenti e speriamo di superare tutti insieme queste difficoltà”.

Amedeo Manzo, BCC Napoli
Il presidente di BCC Napoli Amedeo Manzo

Il maltempo che ha colpito la città di Napoli nelle scorse ore ha di fatto inferto un colpo quasi fatale alle tante attività commerciali, per lo più ristoranti e bar, che in questi anni hanno investito sul lungomare partenopeo pedonalizzato dall’amministrazione de Magistris e che sono reduci dal contraccolpo economico dovuto alle misure di contenimento della pandemia di Covid-19.

Redazione

Questo è lo spazio dedicato ai contenuti redazionali generici di FMag.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button